Cuoio in Diretta

Cani all'aeroporto, aumentano i controlli dopo Parigi

Vota questo articolo
(1 Vota)

La questura ha richiesto alla competente direzione del ministero dell'Interno il concorso di unità cinofile. Saranno all'aeroporto di Pisa, dove il Comitato Provinciale sull'Ordine e la Sicurezza Pubblica ha deciso di potenziare la sicurezza.

In questura, il tavolo tecnico relativo al potenziamento delle misure di sicurezza in ambito aeroportuale, oltre alle misure ordinarie sulla sicurezza dei voli di competenza delle autorità aeroportuale, ha deciso di rafforzare i controlli di sicurezza dei passeggeri in partenza e in arrivo all'aeroporto di Pisa. Sono stati inoltre intensificati i servizi di vigilanza degli spazi esposti al pubblico dell'aeroporto, con il concorso coordinato di polizia di Stato, guardia di finanza e corpo forestale dello Stato. Inoltre è stato richiesto l'incremento dei servizi di vigilanza privata da parte della società di gestione aeroportuale Toscana Aeroporti.

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466