Cuoio in Diretta

Insulti e botte ai bambini del nido, arrestata educatrice

Vota questo articolo
(0 Voti)

asilo-nidoSi trova ora agli arresti domiciliari. La decana delle educatrici di un nido d'infanzia comunale di Pisa, 58 anni, è stata arrestata dai carabinieri del nucleo investigativo su ordine di cattura emesso dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Pisa Giuseppe Laghezza, perché ritenuta la responsabile dei maltrattamenti aggravati ai danni di 9 bambini, di età compresa tra gli anni 1 e 3, a lei affidati per ragioni di educazione, istruzione, cura e custodia.

Determinanti per le indagini sono state le intercettazioni videoambientali nelle quali sono evidenti schiaffi al volto e alla testa, sculacciate e bimbi forzati a mangiare fino a provocarne il pianto. Alcune segnalazioni hanno fatto partire le indagini, lo scorso novembre. Vessazioni, quelle inflitte ai bambini, non solo fisiche, ma anche psicologiche: "l'amorevole" insegnante era solita definire i piccoli come "rincoglionito, oggi ti faccio del male, sciocco stai zitto, ti metto fuori al freddo, sei duro come il muro, a te oggi niente frutto, levati di torno te...boia, vai a piangere in bagno con te non ci parlo". Le indagini sulla vicenda sono state condotte con la stretta collaborazione degli organi dell'amministrazione comunale pisana, pur nel rispetto del segreto investigativo.
Nei prossimi giorni è previsto l'interrogatorio dell'arrestata innanzi al Giudice delle indagini preliminari.

(Notizia in aggiornamento)

Ultima modifica il Giovedì, 04 Febbraio 2016 12:19

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466