Cuoio in Diretta

Cena del Progetto Solidarietà di Arci, a Calcinaia

Vota questo articolo
(0 Voti)

tavolata

Da oltre 15 anni c'è un progetto che organizza ed arricchisce il tempo libero di 25 adulti con disabilità medio-lieve di varia natura, tramite attività strutturate attraverso laboratori di teatro, arti circensi, cucina, coro, attività di socializzazione ludico-ricreative, ed un giornalino totalmente auto prodotto. Tutto questo è il Progetto Disabilità gestito da Arcisolidarietà Valdera e Arci Valdera.
Una realtà importante che il prossimo 20 febbraio, in collaborazione con la casa del popolo di Calcinaia, vi invita alle 20,30 per una cena molto speciale. I ragazzi e le ragazze del progetto vi faranno assaggiare i piatti "sperimentati" durante il laboratorio di cucina, avviato ormai da oltre tre anni e quest'anno svolto in collaborazione proprio con il circolo di Calcinaia. "Un'idea che nasce proprio dall'esigenza di permettere ai ragazzi di sperimentarsi in nuove attività favorendo l'acquisizione di capacità ed esperienze di base in cucina attraverso la preparazione di semplici piatti e la realizzazione di "spese guidate" spiegano da Arci Valdera. "L'obiettivo di questo, come di tutte le attività ed i laboratori proposti, è quella di favorire al socializzazione, migliorare l'autonomia e potenziare le capacità preesistenti. Informazioni e prenotazioni all'indirizzo  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o ai numeri 3497707202 (Letizia), 3475545756 (Paolo) e 3456802176 (Chiara).
Ultima modifica il Martedì, 16 Febbraio 2016 11:11

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466