Cuoio in Diretta

Edifici pubblici senza amianto, 130mila euro a S.Croce

Vota questo articolo
(1 Vota)

amianto

Oltre 130 mila euro di investimenti che si dipanano in lavori su quattro edifici. Sono questi i numeri della bonifica dell'amianto su scuole ed complessi pubblici a Santa Croce sull'Arno. Lavori che partiranno a breve o sono in procinto di andare a gara nelle prossime settimane e che potrebbero beneficiare del sostegno del Ministero dell'Ambiente, che proprio in questi giorni ha presentato un piano da oltre 17milioni di euro in favore di bonifiche su scuole e strutture pubbliche.

“E' possibile, stiamo valutandone l'opportunità” dice la sindaca Giulia Deidda. “Anche se i lavori nel nostro comune sono tutti già sui blocchi di partenza e vedono l'amministrazione come sempre attenta al tema della bonifica, a cominciare dagli edifici pubblici ma senza dimenticare anche il caso Gozzini, per il quale proprio in questi giorni abbiamo indetto un'importante riunione al fine di prepararci all'eventualità che, a settembre, nessuno si presenti all'asta. Il primo step della bonifica però, come già annunciato, ha già un iter avviato”. Sull'altro fronte corre poi, parallela, la preparazione della bonifica negli ultimi edifici pubblici nei quali insiste ancora l'amianto: le scuole medie nel capoluogo, la scuola primaria a Staffoli, la casa di riposo “Meacci” e lo stadio. “Per quanto riguarda le scuole parliamo di un investimento da parte del comune di 15mila euro” spiega la vicesindaca Elisa Bertelli. “Ben 50mila e 73mila invece saranno spesi rispettivamente per lo stadio e la casa di riposo, nei due lavori di bonifica più importanti”. In entrambi i casi il comune ha inoltre usufruito di alcune agevolazioni da parte, rispettivamente, del credito sportivo, con un mutuo agevolato, e di un'importante Fondazione del territorio.

Ultima modifica il Giovedì, 28 Luglio 2016 19:51

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466