Cuoio in Diretta

Pontedera, "cimitero a rischio crolli": l'allarme della Lista Indipendente

Vota questo articolo
(1 Vota)

cimitero pontedera"Una situazione grave fatta di incuria e degrado, crolli e lesioni alle strutture portanti". È l'allarme che la Lista Civica Indipendente lancia sulle condizioni del cimitero di Pontedera, a seguiti di un sopralluogo effettuato nella giornata di ieri su sollecitazione dei cittadini.

"Quello che abbiamo potuto vedere ci è apparso molto grave – scrivono gli esponenti della lista -: croci ammassate in vecchie cappelle, pavimenti divelti da cui fuoriescono vegetazione o formiche, intere facciate completamente degradate, coperture crollate che lasciano vedere il cielo, malamente transennate e senza cartelli che indichino il pericolo concreto e imminente. E ancora archi portanti con lesioni e distacco quasi completo della chiave di volta che lasciano presagire un imminente e improvviso crollo di intere porzioni".
"L'esistenza di concessioni private per alcune cappelle – aggiungono - non può essere un alibi per non intervenire, lasciando che il tempo completi l'opera di distruzione. L'amministrazione ha tutti gli strumenti, ordinari e straordinari, per agire. Dobbiamo impedire che un luogo sacro dedicato al ricordo dei propri cari, un monumento tutelato dalla Soprintendenza dei beni culturali sia in tale stato di abbandono e di pericolo per chi vi si reca in visita". Da qui la decisione di presentare un'apposita interrogazione in vista del prossimo consiglio comunale: "Già a febbraio 2015 eravamo intervenuti per segnalare lo stato dei luoghi – ricordano dalla lista - aa la situazione ci appare ulteriormente aggravata. Intanto abbiamo letto con attenzione la recente delibera su lavori di riparazione alle coperture del cimitero. Purtroppo si prevede di intervenire solo in una ristrettissima porzione, peraltro in una di quelle meno compromesse. Per noi è una logica inaccettabile. Chiediamo un'azione straordinaria per ripristinare la sicurezza, il decoro, la pulizia di tutto il cimitero di Pontedera. E si faccia ora, prima che ulteriori crolli compromettano ulteriormente questo monumento, o che che qualche cedimento improvviso coinvolga i visitatori con esiti tragici".

 

Ultima modifica il Domenica, 31 Luglio 2016 13:49

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466