Cuoio in Diretta

Ponsacco in lutto per la morte di Ignazio Pintus

Vota questo articolo
(1 Vota)

LUTTOLutto a Ponsacco per la morte di Ignazio Pintus. A ricordarlo sono il sindaco, Francesca Brogi, e l'amministrazione comunale. 


"Ignazio, sardo di nascita ma ponsacchino di adozione - si legge nella nota di cordoglio - ha dato un contributo fondamentale alla crescita del nostro territorio. Attraverso il suo impegno e la sua opera di volontariato è divenuto un punto di riferimento fondamentale di molte associazioni ponsacchine, prime tra tutte la Pubblica Assistenza, il circolo Acli Toniolo e Sei di Ponsacco Se, oggi Compagnia dei Rubbaorsi. Uomo umile ma dal cuore grande è stato un esempio di grandissimo altruismo e generosità. Fu tra i promotori dell'iniziativa di solidarietà ed amicizia tra il nostro comune e quello di Torpé, colpito dall'alluvione del 2013".
"Non potremo mai dimenticare - prosegue la nota - il suo instancabile attivismo a favore della cittadina sarda e della sua gente per portare loro indumenti e mobili. Lo ricorderemo sempre con la sua divisa da volontario, impegnato in azioni di soccorso, o intento a servire nelle feste cittadine, sempre pronto a ringraziare la sua Ponsacco che, lo diceva sempre, lo aveva accolto come un figlio, un fratello, un amico, un compagno. Non a caso proprio l'anno passato, Ignazio ricevette il Ponsacchiotto d'oro, un riconoscimento ideato dall'associazione Sei di Ponsacco Se e donato alle persone che si sono contraddistinte in ambiti particolari. L'amministrazione comunale tutta si stringe attorno alla moglie Angela e alle figlie Silvia e Letizia, formulando loro le più sincere e sentite condoglianze. Ciao Ignazio".

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466