Cuoio in Diretta

Sequestro di persona e violenza, tre nei guai a Ponsacco

Vota questo articolo
(1 Vota)

CARABINIERI 1Avevano inscenato una protesta nella struttura nella quale erano ospitati, arrivando a trattenere nella struttura un uomo di 41 anni collaboratore della cooperativa. Così, nel pomeriggio di ieri 5 febbraio a Ponsacco, i carabinieri hanno arrestato tre cittadini stranieri per sequestro di persona e violenza privata in concorso.

I tre, due 20enni e un 27enne, ospiti del centro di accoglienza per richiedenti asilo insediato nella struttura dell'ex Brichotel, avevano infatti inscenato, insieme ad altri immigrati, una protesta nei confronti della cooperativa che gestisce il centro, motivata dai ritardi nel rilascio della documentazione inerente lo stato di rifugiato politico, in favore dei legittimi richiedenti. I tre, però, oltre alla protesta, hanno trattenuto, all'interno del Brichotel, un italiano di 41 anni, collaboratore della cooperativa che ha in carico la struttura, minacciando di non rilasciarlo finché non fossero stati forniti loro i documenti richiesti. I militari, prontamente intervenuti sul posto, hanno preso i tre stranieri e li hanno portati in caserma.

Ultima modifica il Martedì, 06 Febbraio 2018 15:37

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466