Cuoio in Diretta

Ha un incidente, la Polstrada le accudisce i cani

Vota questo articolo
(1 Vota)

FIRENZE - SullA-1 con due cani in pericolo - la Polstrada li accudisce in attesa della padrona condotta in ospedale. FOTOLa Polizia Stradale di Firenze ha messo in salvo Nani e Dadi, una barboncina e una shitzu, che viaggiavano sull'A1 insieme alla loro padrona, rimasta coinvolta in un tamponamento vicino Calenzano. E' accaduto alcuni giorni fa, quando alla centrale operativa della Polstrada sono giunte più telefonate per segnalare un incidente. In questi casi non bisogna perdere neppure un secondo, tant'è che una pattuglia della Sottosezione di Firenze Nord è giunta sul posto in un baleno, trovando una Smart ferma in corsia di sorpasso dopo aver tamponato un altro veicolo. I poliziotti hanno fatto da scudo con l'auto di servizio ai mezzi coinvolti, indirizzando quelli che sopraggiungevano sulle altre due corsie rimaste libere.
Nella Smart c'era una donna di 61 anni, originaria di Crema, che stava tornando a casa dopo una gita a Roma. Era dolorante all'addome e doveva essere condotta in ospedale, ma non ne voleva proprio sapere di separarsi dai suoi amati cani, temendo che impauriti potessero fuggire a causa di tutto quel trambusto. Gli agenti hanno compreso la sua preoccupazione e l'hanno rassicurata, dicendole che avrebbero portato Nani e Dadi presso la caserma della Stradale, dove le avrebbero rifocillate e coccolate, proprio come se si fossero trovate a casa loro.
E così è avvenuto. Dopo qualche ora la donna è stata dimessa dall'ospedale e si è recata dai poliziotti. Le due bestioline, prima di riprendere la strada di casa, con i loro occhioni hanno fissato i soccorritori per ringraziarli, scodinzolando e guaendo.

Ultima modifica il Martedì, 10 Luglio 2018 20:51

Aggiungi commento

Riempi tutti i campi affinchè il tuo commento venga approvato in fase di moderazione. Grazie, la redazione.


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466