Cuoio in Diretta

Prova dei cuochi, edizione 2018 dedicata al dono

Vota questo articolo
(0 Voti)

cuochi e fiammeTutto pronto per la 12esima edizione della Prova dei Cuochi - Memorial Belluoccio, organizzata dal movimento Shalom e da una fitta rete di solidarietà messa su dal noto enogastronomo Enrico Bimbi, che si terrà il prossimo martedì (25 settembre) al club enogastronomico "I Cavatappi" nella sede di via di Tiglio a Ponte alla Navetta, frazione di Calcinaia.

"La dodicesima edizzione è dedicata al dono - spiega Enrico Bimbi, fra gli organizzatori. Un appuntamento che vuole essere una festa. Il dono inteso non solo come concetto cristiano e che si è perso nella frenesia della vita moderna". Appuntamento imperdibile per tutti gli amanti della buona cucina e dei buoni prodotti. Fra gli sponsor organizzatori, infatti, alcuni dei nomi più in vista della ristorazione pisana. "Il menù - ha sottolineato Bimbi - propone piatti legati alla cultura del dono e al tema della miseria, elaborati dagli stessi rinomati chef che furono i protagonisti anche della passata edizione: Michela Passetti (acqua cotta), Gilberto Rossi (tortello ripieno di pappa al pomodoro con sminuzzato di coniglio), Luciano Zazzeri (Spaghetti Martelli con rigaglie di pollo e acciughe), Angelo Belluoccio (peposo dell'Impruneta) e Paolo Gazzarrini (il dono delle api nell'arte pasticcera Cantuccio di Federico)".

"Mai come a tavola - ha detto Don Cristiani - si attivano tutti i sensi. C'è però chi mangia troppo, chi tanto, chi poco o nulla. Ecco quindi il significato profondo di questo appuntamento dedicato al dono, in cui anche un evento come questo servirà a fare del bene dall'altra parte del mondo". L'incasso sarà infatti devoluto al progetto solidale Shalom Potabilizzazione e distribuzione acqua in Congo Brazaville". "La vita è bella - ha aggiunto la vicesindaco di Pontedera, Pirri - a patto che la si sappia condividere. Come amministrazione ci teniamo molto ad essere presenti a questa manifestazione".

Tutti i piati saranno preparati con i migliori prodotti che l'enogastronomia del territorio può donarci: pane tradizionale a lievitazione naturale della Casa del Pane di Francesco Gori, carni della macelleria Desideri, olio cultivar di razza mignola di Col di Conca Treggiaia, pasta artigianale Martelli, verdure dell'azienda agricola Via dell'Orto di Capannoli, miele de "La Casina di Michele" di Montecastello. I vini, tutti di aziende del territorio, sono stati selezionati dalla Fisar di Pontedera. 

Costo di partecipazione 30 euro. Prenotazione obbligatoria al Club Enogastronomico "Il Cavatappi" (tel. 058756440).

Nilo Di Modica

Ultima modifica il Martedì, 18 Settembre 2018 16:54

Aggiungi commento

Riempi tutti i campi affinchè il tuo commento venga approvato in fase di moderazione. Grazie, la redazione.


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466