Cuoio in Diretta

Botte e spintoni fuori dal locale, 21enne finisce nei guai

Vota questo articolo
(1 Vota)

Tutto è 46-carabinieri-controlli-notturnicominciato probabilmente per una discussione sul pagamento di una consumazione o di un biglietto tra un gruppo di persone che aspettavano di entrare in un noto locale di Calcinaia, frequentato da giovani di varie province toscane.

Presto nella notte tra venerdì e sabato, quella appena trascorsa, dalle parole si è passati alle mani. In breve sono scoppiati dei tafferugli tra varie persone all'esterno del locale, che è completamente estraneo ai fatti. Qualche spintone e forse qualche pugno che però ha subito richiamato l'attenzione dei presenti e di una pattuglia dell'Arma dei carabinieri che si trovava poco distante. I militari arrivati tempestivamente sul posto anche grazie al personale di vigilanza del locale, hanno identificato i presenti e fermato per accertamenti un giovane italiano di 21 anni che dopo i tafferugli alla vista dei carabinieri, si era dileguato scavalcando una recinzione del piazzale. Raggiunto dalla gazzella è stato condotto in caserma a Bientina per ulteriori accertamenti, proprio mentre i militari espletavano le formalità di rito il ragazzo ha cominciato a non essere collaborativo e a danneggiare le suppellettili degli uffici. Non senza fatica alla fine i militari lo hanno identificato e per lui hanno ipotizzato il reato di resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane della zona, rimarrà in camera di sicurezza, all'interno della stazione di Bientina, fino a lunedì quando si terrà l'udienza di convalida all'intero del processo per direttissima.

 

Ultima modifica il Sabato, 13 Ottobre 2018 12:40

Aggiungi commento

Riempi tutti i campi affinchè il tuo commento venga approvato in fase di moderazione. Grazie, la redazione.


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466