skinterrapisa2019

Cuoio in Diretta

Più videosorveglianza per tutelare il commercio

Vota questo articolo
(1 Vota)

la presidente grassini e il direttore pieragnoli"Essere il più possibile operaivi per conoscere nel dettaglio la città e il territorio, ascoltare le istanze di imprenditori e cittadini, implementare la videosorveglianza", è questo l'indirizzo di mandato che il nuovo prefetto di Pisa, Giuseppe Castaldo, ha consegnato, nel corso di un incontro avvenuto nei locali della prefettura, ai vertici di Confcommercio di Pisa, rappresentati rispettivamente dalla presidente Federica Grassini e dal direttore Federico Pieragnoli.

Esprime soddisfazione per l'incontro con il prefetto la presidente Grassini: "Le premesse per un 2019 migliore dal punto di vista della sicurezza ci sono tutte. Il nuovo prefetto ci ha fatto una ottima impressione e condivide con noi la necessità di alzare risolutamente l'asticella della sicurezza. Castaldo ha grande esperienza nella tutela della sicurezza, nel ripristino della legalità e nel contrasto alla criminalità e alle mafie e questo ci dà grande fiducia. L'obiettivo è quello di debellare i tanti e diffusi fenomeni di microcriminalità che affliggono Pisa da troppi anni - spiega la presidente Grassini -. Da parte nostra è giunta l'esplicita richiesta di non abbassare la guardia e di persistere nel pugno duro, fintanto che non sarà ripristinata una situazione di normalità. I furti alle attività commerciali sono una delle poche voci di reati in aumento, a dimostrazione che su questo aspetto c'è ancora molto da lavorare. La strada condivisa è quella di fare sinergia, e l'esperienza che Castaldo ha maturato in passato anche allacciando rapporti con il mondo economico e le associazioni di categoria, ci fa ben sperare".
"Implementare un sistema di videosorveglianza efficace è un altro dei punti chiave per il nuovo prefetto - precisa e approva il direttore di Confcommercio Pisa Federico Pieragnoli: "Abbiamo condiviso la necessità di favorire il rientro in centro dei residenti, grazie ad un capillare controllo del territorio, tutelare il lavoro di imprenditori e commercianti, garantire autentica accoglienza e serenità ai migliaia di turisti che visitano la nostra città. Abbiamo espresso a Castaldo la disponibilità assoluta a dare il nostro contributo, nel massimo rispetto dei ruoli".

Ultima modifica il Venerdì, 04 Gennaio 2019 14:40

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466