Cuoio in Diretta

Lavoratori delle banche di credito cooperativo rinnovato il contratto collettivo

Vota questo articolo
(1 Vota)

bancarioE' stato rinnovato il contratto per i lavoratori delle banche di credito cooperativo in Toscana.  Sono oltre i duemila i lavoratori interessati in toscana.

Il Contratto nazionale è stato ufficializzato nella serata del 9 gennaio. “Siamo convinti che in una fase difficile come quella della realizzazione della riforma servisse un quadro normativo e di tutele per le lavoratrici e i lavoratori che in questi anni hanno sempre dimostrato forte responsabilità e dedizione – dicono dalla Fisac Cgil - Il nuovo contratto prevede un aumento della voce stipendio di 85 euro a partire dal primo gennaio 2019 ed evita la sterilizzazione delle voci che determinano il calcolo del Tfr."
"Altri interventi - speigano ancora i sidnacalisti della Fisac - qualificano l'accordo raggiunto come ad esempio il ripristino tabellare per i lavoratori assunti con livello retributivo di inserimento a partire dal 2020 che viene eliminato definitivamente per le nuove assunzioni, c'è un rafforzamento della normativa che regola le relazioni industriali a livello di gruppo in caso di processi di ristrutturazione, vengono definiti i criteri per il pagamento della produttività per le banche aderenti ai gruppi bancari, l'istituzione di una giornata di ex festività da destinare alle attività di volontariato, oltre a demandare alla contrattazione di secondo livello materie come welfare e conciliazione dei tempi di vita lavoro". Il contratto avrà validità fino al 31 dicembre 2019.

Ultima modifica il Giovedì, 10 Gennaio 2019 17:46

Aggiungi commento

Riempi tutti i campi affinchè il tuo commento venga approvato in fase di moderazione. Grazie, la redazione.


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466