Cuoio in Diretta

Prefetto ai Carabinieri: “Avete contribuito ad affermare la legalità”

Vota questo articolo
(0 Voti)

DSC 0019"Il contributo offerto dall'Arma, unitamente alle altre forze armate e alle forze di polizia per la sicurezza e l'affermazione della legalità, la tutela dei cittadini e il contrasto alla criminalità, ha da sempre riscosso largo e diffuso riconoscimento nell'opinione pubblica". Lo ha detto il prefetto di Pisa Giuseppe Castaldo che oggi 23 gennaio ha visitato il comando provinciale carabinieri.

Il Prefetto ha manifestato vivo apprezzamento per la quotidiana opera che da anni, con straordinaria dedizione, viene svolta dai militari sul territorio pisano. Il Prefetto ha poi ricordato "l'impegno dell'Arma nei settori dell'ambiente, della salute, della sicurezza sui luoghi di lavoro, dell'integrità del patrimonio artistico e culturale, ove i carabinieri svolgono la loro attività con efficacia per contrastare l'illegalità e promuovere ogni utile forma di prevenzione". Il prefetto ha ribadito che "le numerose, importanti operazioni condotte dal Comando nonché i brillanti risultati ottenuti in tutti i settori di attività hanno contribuito ad affermare il valore della legalità e a rafforzare la fiducia dei cittadini nelle istituzioni". Nell'occasione, il colonnello Nicola Bellafante ha illustrato l'attività degli Uffici, la loro organizzazione e ne ha presentato gli ufficiali.

 

Ultima modifica il Mercoledì, 23 Gennaio 2019 21:39

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
http://www.comune.santamariaamonte.pi.it/news.php?id=3169
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466