Cuoio in Diretta

Furto in villa a Pisa, Polizia blocca uno dei ladri. Caccia ai complici

Vota questo articolo
(1 Vota)

IMG 20190125 133612Uno stava in auto, pronto a scappare e con una radio in grado di ascoltare i movimenti dei carabinieri. Intanto gli altri due sono scesi e sono entrati nel giardino di una villa del quartiere Barbaricina a Pisa. Era buoio, ieri 24 gennaio, ma una vicina ha notato i movimenti e allertato il 113.

E' così che una volante della polizia è arrivata dietro all'auto usata dai ladri, che è partita di scatto in retromarcia ma è stata intrappolata in una strada chiusa. L'autista, 30 anni, ha provato a scappare a piedi, ma gli agenti l'hanno bloccato. Sono stati più fortunati i complici, che sono riusciti a scappare, pur se a mani vuote, tagliando una rete del giardino. Un piano perfetto, quello studiato dai tre, se non fosse stato per l'attenta segnalazione al 113. I ladri avevano pensato a tutto: oltre alla radio, nell'autovettura con targhe finte, c'erano 9 spray al peperoncino, una fionda con delle pietre, un tubo in ferro lungo oltre un metro e un tondino di ferro di un metro e mezzo, utilizzati per scassinare le porte delle abitazioni. All'interno dell'autovettura è stata trovata anche una federa da cuscino colorata contenente 200 euro in monete da uno e due euro, probabile provento di altro furto commesso dalla banda.
Con il prezioso ausilio di una pattuglia dell'Arma dei Carabinieri, nel frattempo sopraggiunta, è stata passata al setaccio la villa ospitata, dalla quale non è stato asportato nulla dai ladri che, allarmati dall'arrivo della Polizia, si sono dati immediatamente alla fuga. Sono in corso accertamenti per rintracciare le vittime. Questa mattina 25 gennaio il giudice ha convalidato l'arresto e disposto per l'arrestato gli arresti domiciliari.

Ultima modifica il Venerdì, 25 Gennaio 2019 18:27

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466