Cuoio in Diretta

Stoccaggio e trattamento rifiuti, serve il Piano d’emergenza

Vota questo articolo
(1 Vota)

compsotaggio 2Gli impianti per la gestione dei rifiuti devono avere e comunicare alla Prefettura il Piano d'Emergenza Interno. L'obbligo è di legge e il prefetto di Pisa Giuseppe Castaldo vuole richiamare l'attenzione sul tema della prevenzione, che riguarda i gestori di impianti di stoccaggio e trattamento dei rifiuti.

Il Piano, tra l'altro, è indispensabile per l'adozione dell'eventuale Piano d'Emergenza Esterna. A dettare l'elenco delle prime indicazioni sulle informazioni che i gestori devono trasmettere alla Prefettura e sui contenuti minimi del Piano di Emergenza Interno, è la Circolare congiunta del Ministero dell'Interno e dell'Ambiente del 13 febbraio 2019, atto che segue la circolare del 21 gennaio 2019 di quest'ultimo Dicastero con cui erano state fornite le ultime linee guida per la prevenzione dei rischi nelle stesse industrie.

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466