Cuoio in Diretta

Scuola Lavoro, 150mila euro dalla Camera di Commercio

Vota questo articolo
(1 Vota)

elettricistaAl lavoro fin dalla scuola. Con uno specifico bando, la Camera di Commercio di Pisa mette a disposizione 150mila euro per le imprese che consentiranno agli studenti delle superiori di svolgere un'esperienza formativa direttamente in azienda.

In piena sintonia con la riforma del sistema camerale che assegna alle Camere di Commercio un ruolo preminente nel favorire l'incontro tra la scuola e il territorio, il provvedimento si colloca nell'ambito delle iniziative già note con la denominazione di Alternanza Scuola Lavoro che, come definito dalla Legge di Bilancio 2019, hanno cambiato look. Oggi infatti si chiamano "Percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento" e prevedono una nuova articolazione oraria per gli studenti delle superiori con almeno 90 ore nei licei, 150 negli istituti tecnici e 210 nei professionali.
Immutata, invece, l'importanza di aprire la scuola al mondo esterno, quello dell'economia e dell'impresa superando l'esclusività della formazione teorica in una società sempre più dinamica e globale. Per le imprese, inoltre, anche l'opportunità di individuare giovani meritevoli di essere tempestivamente inseriti in azienda. Possono beneficiare dell'intervento camerale i soggetti (imprese e soggetti Rea) con sede legale o unità operativa nella provincia di Pisa e nello specifico le iniziative ammissibili sono di due tipologie: inserimento giovani in azienda (già alternanza scuola lavoro) per almeno 40 ore con un contributo di 600 euro per ciascun percorso e un massimale liquidabile a ciascuna impresa non superiore a 1.800 euro o assistenza per almeno 40 ore di una classe o gruppo classe in un project Work o in altri percorsi promossi o patrocinati dalla Camera di Commercio di Pisa con un contributo di mille euro.
Quest'ultima fattispecie, denominata Project Work, è un'impresa commissiona uno specifico lavoro ad una classe o ad un gruppo classe. In altre parole, una stimolante modalità di alternanza scuola lavoro che permette agli studenti di muoversi verso l'impresa attraverso la realizzazione di lavori commissionati da aziende sulla base di una specifica co-progettazione tra azienda e scuola.
"Raffinare i percorsi formativi - spiega il presidente della Camera di Commercio di Pisa Valter Tamburini - integrando le conoscenze teoriche acquisite in ambito scolastico con esperienze di lavoro autentiche, contribuisce a formare figure professionali maggiormente in sintonia con le esigenze delle imprese e dunque più competitive nel mercato del lavoro. La Camera di Commercio di Pisa da molto tempo e con iniziative di vario genere mette al centro della propria azione l'avvicinamento di due realtà, quella scolastica e quella produttiva, nella consapevolezza che ciò rappresenti un fattore di competitività dell'intero sistema territoriale". Le domande di contributo dovranno essere presentate entro il 31 ottobre per percorsi che si siano svolti nel periodo 1 gennaio – 31 ottobre 2019, salvo chiusura anticipata del bando per esaurimento dei fondi disponibili.

 

Ultima modifica il Martedì, 16 Aprile 2019 21:55

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466