Cuoio in Diretta

Tenta la truffa dello specchietto, 83enne lo fa arrestare

Vota questo articolo
(1 Vota)

0763cfff-0777-4d55-89da-f036106e2065Ha tentato l'ormai famosa "truffa dello specchieto". Il 43enne, però, ha sbagliato soggetto: l'uomo di 83 anni non c'è cascato e anzi ha fermato una pattuglia di carabinieri in transito e ha fatto arrestate l'uomo. E' successo nel primo pomeriggio di ieri 17 luglio a Castelfiorentino. I carabinieri hanno arrestao l'uomo, a loro già noto, in flagranza di reato per un tentativo di truffa in danno di persona anziana.

La vittima, avvistata la pattuglia dell'Arma passare nei pressi di casa sua, ha avuto la prontezza di fermare i militari e raccontare loro che, pochi istanti prima, uno sconosciuto si era avvicinato a lui a bordo di un'autovettura utilitaria e lo aveva accusato di averla urtata provocandogli su tutta la fiancata un danno per il quale gli erano stati chiesti 100 euro da consegnare a titolo di risarcimento.
L'uomo, nonostante fosse presente una sorta di scalfittura anche sulla fiancata della sua auto, si era accorto che quel solco era stato disegnato con un pennarello nero e si era rifiutato di pagare. Preziosa si è rivelata la collaborazione di una testimone oculare che, oltre a confermare i fatti, ha fornito molti dettagli sulla descrizione del malvivente e dell'autovettura a lui in uso. Nell'immediato sono state avviate le ricerche che si sono concluse pochissimi minuti dopo in una via vicina dove i carabinieri hanno fermato il truffatore seriale mentre si trovava ancora a bordo dalla sua auto per poi accompagnarlo in caserma e fare ulteriori accertamenti.
Perquisita l'auto, è stato anche trovato un gessetto a olio nero con il quale, secondo quanto ricostruito dagli uomini dell'Arma, sarebbe stato provocato il "falso danno".Per l'arrestato è disposto, nel rito direttissimo che si è celebrato oggi, l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466