skintartufesta2019

Cuoio in Diretta

Esce dal carcere e minaccia di morte il parroco del paese

Vota questo articolo
(1 Vota)

carabinieri pattugliaMinaccia di morte il parroco di Bassa con il quale aveva, a suo parere, un conto in sospeso.

Il gesto che ha terrorizzato il parroco della frazione di Cerreto Guidi, riuscito comunque a dare l'allarme ai carabinieri, è di un cittadino di origine nigeriana che lo scorso luglio era già stato arrestato dai militari di Empoli. Dopo due giorni al carcere di Sollicciano a Firenze, il 31enne era stato rimesso in libertà con il divieto di rientrare nel comune di Cerreto, evidentemente l'uomo ha ignorato la disposizione del magistrato e questa mattina 4 agosto ha nuovamente messo a segno il suo piano criminale contro il parroco che il 31 luglio scorso era già stato oggetto delle sue minacce.
L'uomo infatti comunque non è nuovo ad accanirsi anche contro le forze dell'ordine lo scorso 19 luglio aveva anche avuto reazioni violente contro i carabinieri che lo avevano allontanato da una fabbrica dismessa dove pretendeva di vivere. Lo stranieri che avrebbe lo status di richiedente asilo in passato sarebbe stato allontanato anche da un centro di accoglienza della zona.

 

Ultima modifica il Domenica, 04 Agosto 2019 13:22

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466