skintartufesta2019

Cuoio in Diretta

Multicons sul tavolo dell’unità di crisi della Regione

Vota questo articolo
(1 Vota)

foto2"Verificare le prospettive di ripresa dell'azienda e tutelare il reddito dei lavoratori che da due mesi non ricevono lo stipendio". Con questo obiettivo, la situazione del Consorzio Multicons di Montelupo Fiorentino è arrivata sul tavolo dell'Unità di crisi della Regione Toscana. Il consigliere del presidente per il lavoro della Regione Gianfranco Simoncini ha anche annunciato che nei prossimi giorni sarà convocato un incontro con il presidente del Collegio dei sindaci revisori, al momento l'unico organo in carica dell'azienda.

La riunione di oggi 26 agosto era stata sollecitata dal sindaco di Montelupo Paolo Masetti anche a seguito dell'inchiesta della magistratura sull'azienda, che ha portato alle dimissioni dei dirigenti del Consorzio e al sequestro cautelativo del patrimonio aziendale (Fatture false per 17 milioni, nei guai imprenditore dell’accoglienza). All'incontro di oggi erano presenti anche i rappresentanti delle organizzazioni sindacali. I sindacati hanno detto che agiranno nei confronti dei committenti del Consorzio per favorire la liquidazione delle competenze direttamente ai lavoratori che, responsabilmente, hanno continuato, anche in questa situazione di crisi e incertezza, a lavorare. Il Consorzio Multicons, attraverso la cooperativa Servizi Toscani, opera prevalentemente nei settori logistica, facchinaggio, pulizie. L'azienda, che impega circa 150 lavoratori, è attiva soprattutto nell'Empolese e nel Pisano.

Ultima modifica il Martedì, 27 Agosto 2019 10:42

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466