skinterrapisa2019

Cuoio in Diretta

Trasporto scolastico per le frazioni, la novità di Empoli

Vota questo articolo
(1 Vota)

IMG-20150313-WA0013"I ragazzi delle scuole medie che vivono nelle frazioni avranno a disposizione un servizio di trasporto scolastico messo a disposizione dal Comune. Un'alternativa sicura alle linee di trasporto extra urbano per chi deve raggiungere le scuole medie dalle frazioni più distanti". L'anno scolastico nel comune di Empoli inizia con una novità importante.

"Lunedì prossimo, per la prima volta nella nostra città - spiega la sindaco Brenda Barnini -, il servizio, attivo dal lunedì al venerdì per l'intero anno scolastico, sarà effettuato per le corse di andata da lunedì 16 settembre (per le classi che entrano alle 7,55), mentre il ritorno partirà dal 30 settembre, giorno in cui entra in vigore l'orario definitivo di uscita. Non è previsto il servizio di trasporto per l'uscita in orario pomeridiano".
Le fermate di riferimento sono state selezionate in base alla distribuzione dell'utenza e ai tempi di percorrenza. All'uscita da scuola i mezzi sosteranno per le Busoni in via Bonistallo, dove si trova la pensilina dei bus, per le Vanghetti in via Guido Monaco nello spazio antistante la scuola primaria Carrucci. Sarà importante fare attenzione al numero del bus di riferimento.
"È una grande novità – aggiunge Brenda Barnini – che cambia, migliora e amplia i servizi scolastici comunali e che è stata apprezzata subito dalle famiglie, saranno 140 i bambini che lo utilizzeranno. Quando abbiamo iniziato il percorso per disegnare gli Istituti comprensivi nella nostra città era il 2018. In pochi mesi in decine di assemblee abbiamo ascoltato tanti genitori, discusso delle criticità del percorso e condiviso una prospettiva di modifica dell'organizzazione scolastica del territorio. Fin dai primi incontri veniva fuori con forza da parte dei genitori residenti nelle frazioni la richiesta di istituire un servizio di trasporto scolastico per le scuole medie gestito dal Comune. Questa richiesta è stata il punto di partenza per un lavoro di analisi e progettazione fatto dall'ufficio scuola per il quale ringrazio Valerio Vaglini e Rodolfo Lari - oggi in pensione - ma senza la cui esperienza non saremmo riusciti a definire la nascita di questo nuovo importante servizio. Sono veramente orgogliosa del lavoro fatto dall'amministrazione comunale e questa scelta conferma la nostra volontà politica di mettere la scuola e il diritto allo studio al primo posto nelle nostre scelte. Con lo stesso spirito con cui nel primo anno di mandato (era il 2014) iniziammo allungando l'apertura degli asili nido a tutto il mese di luglio, questo secondo mandato inizia con la nascita di un nuovo importante servizio che avvicina le frazioni al centro e migliora la qualità della vita di tante famiglie. Adesso metteremo uguale impegno per cercare di ampliare l'offerta di 'dopo scuola' per tutti i bambini della nostra città".
L'investimento in questo nuovo servizio da parte del Comune è di 60mila euro per il prossimo anno scolastico, una cifra che non copre interamente il suo costo. Per le famiglie il trasporto scolastico per le scuole medie ha un costo di 142 euro per tutto l'anno. Secondo l'orario programmato dall'ufficio scuola sulla base delle richieste pervenute a giugno sono state istituite 6 corse la mattina presto, per raggiungere le scuole, quattro corse di ritorno. Dei 140 alunni la maggior parte, 130 circa, servono la scuola Busoni, frequentata da molti ragazze e ragazzi che abitano nelle frazioni. Gli scuolabus passano da Pagnana, Marcignana, Molin Nuovo, Sant'Andrea e Fontanella, Ponte a Elsa, Brusciana, Monterappoli, ma anche la zona del Terrafino e Avane, Corniola, Pozzale, Casenuove e Villanova.

Ultima modifica il Giovedì, 12 Settembre 2019 17:46

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466