Cuoio in Diretta

telefono cornetta"L'Inps si trova privo del sistema più elementare di comunicazione: il telefono. Tutto ciò mentre all'Istituto è affidato un ruolo determinante per la realizzazione delle due misure simbolo dell'attuale governo: reddito di cittadinanza e quota 100".

Pubblicato in Dalla provincia

Per fare domanda c'è tempo fino alle 12 del 30 marzo 2017. E' stato pubblicato da Inps il bando pubblico Progetto Home Care Premium Assistenza Domiciliare per i dipendenti e pensionati pubblici, per i loro coniugi, per parenti e affini di primo grado non autosufficienti.

Pubblicato in Dalla provincia

carabinieri pisa-2Ha provato a mettersi in tasca qualcosa come un milione di euro, ma l'Inps ha scoperto il funzionario e lo ha denunciato. Dopo gli accertamenti, i carabinieri del nucleo investigativo di Pisa hanno messo agli arresti domiciliari il funzionario della direzione provinciale di Pisa con l'accusa di peculato. I militari, inoltre, hanno denunciato altre 30 persone in modi diversi collegate alle truffe messe in atto.

Pubblicato in Dalla provincia

lapo cantini bustaÈ uno dei primi in Italia ad aver ricevuto la famosa busta arancione dell'Inps, ed è sicuramente tra i primissimi ad averne dato notizia in rete, attraverso un post su twitter che in pochi attimi ha fatto il giro del paese. Protagonista il sanminiatese Lapo Cantini, 46 anni, residente a Roffia, che attraverso la busta arancione dell'Inps ha scoperto di dover attendere ancora 23 anni prima di approdare alla pensione. Un traguardo fissato al 2039 all'età di 69 anni.

Pubblicato in San Miniato
Lunedì, 09 Novembre 2015 11:58

"Sono dell'Inps", ma scappa con i soldi

CARABINIERI 1L'uomo, 76 anni, ha sentito suonare alla porta e ha aperto. Davanti alla sua casa di Montopoli, il pensionato ha trovato un uomo ben vestito che gli ha detto di essere dell'Inps e che doveva controllare i soldi della pensione che l'anziano aveva da poco riscosso.

Pubblicato in Cronaca
Lunedì, 23 Febbraio 2015 17:17

L'Inps di Pontedera trasloca in via Fleming

inpsL'Inps trasloca. La nuova sede dell'Istituto nazionale di previdenza di Pontedera si sposta in via Fleming. L'inaugurazione dei locali si è svolta questa mattina anche se i nuovi uffici entreranno in funzione domattina 24 febbraio. Un trasferimento legato alla necessità di razionalizzare i costi dell'ente che lasciando i locali di via Brigate Partigiana potrà risparmiare fino a 200mila euro l'anno.
All'inaugurazione è intervenuto anche il direttore regionale Marco Sardi, che ha sottolineato che la nuova sede si troverà insieme all'Inail che hanno quindi è un ulteriore passo verso la nascita di una casa del welfare come era stata pesanta dal ministro Sacconi: "Pontedera per noi è una sede molto importante - ha proseguito il direttore regionale - La consideriamo un'agenzia di grande rilevanza, anche perché produce numeri molto simili a quella di Pisa, che è una direzione provinciale".

Pubblicato in Dalla provincia

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466