Cuoio in Diretta

distintivi3Nella giornata in cui ricorre l'anniversario dell'istituzione, la Polizia di Stato ha presentato i nuovi distintivi di qualifica. L'uniforme di oltre 98mila poliziotti cambia aspetto, vestendo i nuovi distintivi di qualifica, disegnati dall'esperto di araldica Michele D'Andrea.

Pubblicato in Dalla provincia

polizia notte 1Non ha tentato la fuga, ma ha finto di orinare quando ha sentito gli agenti della polizia di Stato. E' successo all'alba di oggi, mercoledì 5 giugno, quando un uomo di nazionalità senegalese è stato sorpreso mentre tentava di forzare la saracinesca di una pizzeria in via della Tavoleria a Pisa. L'uomo aveva un piede di porco trovato poco prima in un cantiere nelle vicinanze e un taglierino, che sono stati sequestrati dagli agenti. L'arresto è per tentato furto aggravato.

Pubblicato in Dalla provincia
Martedì, 09 Aprile 2019 16:51

Boom di espulsioni, aumento degli arresti

IMG 2199Boom di espulsioni e aumento degli arresti, questo dicono i dati statistici relativi ai fenomeni di criminalità nell’intera provincia di Pisa e i risultati relativi all’attività preventiva e repressiva svolta dalla polizia di stato nell’ultimo anno, in riferimento all’anno precedente. Sono dati incoraggianti quelli presentati in occasione della festa della polizia di Stato, domani mercoledì 10 aprile, visto che sono in diminuzione i reati e in aumento gli arresti.

Pubblicato in Dalla provincia

IMG 2199Espulso nel 2016 per furti e rapine rientra in Italia con i documenti del fratello incensurato, ma viene trovato a rubare ed è espulso nuovamente. Questa è la storia di un 33enne albanese, che, se fosse scritta in un libro di barzellette, sarebbe anche esilarante. Purtroppo però è una storia vera. Dopo alcuni episodi di intrusione in un edificio scolastico alle Piagge e alcuni furti nelle abitazioni della zona di San Michele a Pisa, i poliziotti hanno intensificato i controlli nel quartiere e ieri, venerdì 23 novembre, hanno fermato l'uomo per dei controlli. Durante i controlli il 33enne è apparso visibilmente agitato alle forze di polizia, nonostante il suo apparente stato di incensurato. Vista l'agitazione, gli agenti hanno deciso di approfondire i controlli con i rilievi dattiloscopici. Scelta saggia, visto che, dopo una breve ricerca nella banca dati della Questura è emerso che i documenti forniti erano riconducibili al fratello, incensurato ancora in albania e non all'uomo fermato. Il 33enne di nazionalità albanese era stato espulso nel 2016 attraverso la frontiera aerea di Pisa, successivamente è rientrato clandestinamente in Italia portando con sé i documenti del fratello, in modo tale da sfuggire ai controlli. Una volta rientrato ha continuato con i furti. I suoi piani però sono stati mandati in frantumi dai suoi impulsi e dal fiuto investigativo degli agenti. L'uomo è stato tratto in arresto con l'accusa di reingresso irregolare sul territorio nazionale e denunciato per sostituzione di persona. Ora sarà riacompaganto in albania dopo il processo per direttissima.

Pubblicato in Dalla provincia

scasso pisaEra in casa. E li ha visti dallo spioncino armeggiare con la serratura della porta di casa sua. Con l'accusa di rapina e lesioni dolose, sono stati arrestati dalla Polizia di Stato due giovani di 24 e 37 anni, irregolari sul territorio nazionale. Quando l'uomo ha chiamato il 113, ha manifestato la preoccupazione per quei rumori. Così ieri mattina 14 novembre, gli agenti della Squadra Mobile diretti da Rita Sverdigliozzi e con la collaborazione dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura, si sono precipitati in quell'abitazione di Pisa e hanno immobilizzato i due malfattori.

Pubblicato in Dalla provincia

IMG-20180323-WA0018Un'operazione brillante nata per caso da un banale controllo che alla fine ha portato la polizia di Pisa a scoprire un vero deposito casalingo di sostanze stupefacenti. Tutto è cominciato nella serata di giovedì scorso quando una volante del reparto coordinato dal commissario capo Fabrizio Valerio Nocita intorno alle 21 in corso Italia ha notato la presenza di un giovane che passeggiava.

Pubblicato in Dalla provincia

3 13Si svolgerà un'iniziativa a Pontedera il 15 febbraio sia di mattina che di pomeriggio in piazza Curtatone con la partecipazione dell "Gruppo Eunice" dove sarà posizionato un camper della Polizia di Stato, che ospiterà una equipe multidisciplinare composta da idoneo personale della Polizia di Stato, nonché operatori specializzati della rete antiviolenza pronti a stabilire un contatto diretto con le donne e a raccogliere le testimonianze dirette di chi, spesso, ha paura a denunciare o a varcare la soglia di un ufficio di Polizia. L'obiettivo è quello di far emergere il fenomeno della violenza di genere, offrendo alle vittime il supporto di una equipe di operatori specializzati presenti all'interno del camper, prevalentemente di sesso femminile.

Pubblicato in Dalla provincia

poliziotti pisaIl merito è soprattutto delle informazioni ricavate col progetto "Sguardo di Vicinato", portato avanti dalla Questura di Pisa coinvolgendo i numerosi cittadini delle ormai note "chat di quartiere". È così che la Polizia ha arrestato nella giornata di ieri (3 marzo) 5 spacciatori, messi nella rete proprio grazie alle segnalazioni degli osservatori volontari.

Pubblicato in Cronaca

postrave1Sono decine le persone che adesso rischiano di essere denunciate per i fatti collegati al rave party del 31 dicembre, organizzato senza averne titolo in un capannone vuoto dell'interporto di San Donato nel comune di San Miniato. Il principale reato è rappresentato dall'occupazione abusiva, sempre che nel corso delle indagini non emergano altri elementi di rilevanza penale.

Pubblicato in Cronaca

vvf notte incidentePerde il controllo del veicolo su cui sta viaggiando e finisce contro un muro.

Pubblicato in Dalla provincia
Pagina 1 di 2

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
http://www.comune.santamariaamonte.pi.it/news.php?id=3169
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466