skinterrapisa2019

Cuoio in Diretta

Tappeto dellaccoglienzaLa Giornata nazionale in memoria delle vittime dell'immigrazione, oggi 3 ottobre, il Tavolo della Memoria di Santa Croce sull'Arno l'ha celebrata anche con i ragazzi delle scuole. Quattro classi delle scuole primarie di Santa Croce e Staffoli si sono unite agli adulti dello Sprar, del Cas e dell'Associazione Bazin, in collaborazione con Siproimi e Sds hanno partecipato a workshop di intreccio costruendo il Tappeto dell'accoglienza, dell'artista Jonida Xherri, portato oggi sotto alla biblioteca.

Pubblicato in Santa Croce sull'Arno

IMG 6831La cantina di un casolare abbandonato si fa laboratorio di accoglienza. E "campo base" di un progetto che esce in strada ed entra tra la gente. Ormai da un anno. Officine Cavane infatti, il centro d'accoglienza straordinaria sperimentale di via Cavane a San Miniato, sta preparando la festa per il primo compleanno: domenica 15 settembre alle 16. 

Pubblicato in San Miniato

migranti che scrivonoIl progetto prevede l'elaborazione di un piano personalizzato per ogni migrante, che comprende consulenza, rilascio di documenti, organizzazione del viaggio e predisposizione di attività di lavoro da svolgere in patria. A questo si aggiunge un contributo per l'acquisto di beni e attrezzature utili all'avvio dell'attività lavorativa (fino a duemila euro), erogato nei Paesi d'origine e un'indennità di prima sistemazione in denaro (quattrocento euro) che viene assegnata al momento della partenza. L'opportunità per il migrante di ritornare in patria grazie a un percorso di accompagnamento e sostegno per il pieno reinserimento socio economico nel Paese d'origine è stato illustrato oggi 12 settembre dal prefetto di Firenze Laura Lega.

Pubblicato in Dalla provincia

foto2"Verificare le prospettive di ripresa dell'azienda e tutelare il reddito dei lavoratori che da due mesi non ricevono lo stipendio". Con questo obiettivo, la situazione del Consorzio Multicons di Montelupo Fiorentino è arrivata sul tavolo dell'Unità di crisi della Regione Toscana. Il consigliere del presidente per il lavoro della Regione Gianfranco Simoncini ha anche annunciato che nei prossimi giorni sarà convocato un incontro con il presidente del Collegio dei sindaci revisori, al momento l'unico organo in carica dell'azienda.

Pubblicato in Dalla provincia

crocerossaimmigratiLa Prefettura di Firenze cerca operatori economici qualificati per affidare il servizio di accoglienza di cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale.

Pubblicato in Dalla provincia

IMG-20190723-WA0013Non è passato inosservato l'arresto di Stefano Mugnaini (Fatture false per 17 milioni, nei guai imprenditore dell’accoglienza) nel Valdarno Pisano. Silvia Squarcini, consigliere comunale e capogruppo della Lega, eletta due mesi fa a Montopoli, negli ultimi tempi si era occupata anche insieme a Lara Reali che siede per lo stesso partito sui banchi dell'opposizione in consiglio, della struttura d'accoglienza della Multicons a San Romano, quella che poi nel mese di maggio era stata smantellata in fretta e furia.

Pubblicato in Politica

foto2"Ciò che è sempre stato per noi chiaro viene oggi palesato da questi sviluppi giudiziari riguardanti una delle più importanti cooperative del settore in Toscana: l'accoglienza è un business". All'indomani dell'arresto di Stefano Mugnaini (Evasione fiscale e fatture false per 17 milioni, nei guai imprenditore dell’accoglienza migranti. Sequestro per 3 milioni), lo dice CasaPound.

Pubblicato in Politica

IMG-20190723-WA0010L'accusa è di aver evaso 3 milioni di euro nel periodo 2012-2017 attraverso l'emissione di fatture false per circa 17 milioni di euro. Nelle prime ore di oggi 23 giugno, i militari del comando provinciale della Guardia di Finanza di Firenze e i carabinieri della Sezione di Pg della Procura della Repubblica hanno eseguito un'ordinanza degli arresti domiciliari nei confronti di Stefano Mugnaini, noto imprenditore al vertice di un consorzio di gestione di centri di accoglienza per migranti nella provincia di Firenze e che ha operato anche nel comprensorio del cuoio fino a qualche tempo fa, quando sono stati trasferiti i migranti ospitati a San Romano.

Pubblicato in Cronaca

WhatsApp Image 2019-06-13 at 21.33.20“Capecchi non ha ritenuto in quella sede necessario parlarne, nonostante la questione fosse venuta fuori. Così, però, passa il messaggio che ‘ce li dobbiamo tenere’ quando in realtà sapeva già che sarebbero andati via”. Lo dice la consigliere comunale di Montopoli Valdarno Silvia Squarcini commentando la discussione in consiglio di una interrogazione presentata da lei e dagli altri consiglieri della Lega Lara Reali e Cristiano Bertagni rispetto alla questione Multicons a San Romano. Il sindaco Giovanni Capecchi difende il suo operato, in quanto la situazione al momento del dibattito era già avviata verso una soluzione. “Io avevo già fatto comunicazione alla prefettura – spiega il sindaco – e mi avevano già assicurato che se ne sarebbero fatti carico, come di fatti è stato. Agli atti troveranno anche la mia comunicazione scritta inoltrata alla prefettura”.

Pubblicato in Politica

stranieri 1"Per Capecchi, alla vigilia delle Amministrative, questa è stata come manna dal cielo, per cui prima di millantare le politiche nazionali della Lega, asserendo che sono fatte solo di slogan, farebbe meglio a ringraziare chi risolve i problemi al posto suo". A parlare è la candidata a sindaco di Lega e Fratelli d'talia a Montopoli Valdarno Silvia Squarcini, commentando l'improvviso svuotamento del Centro di accoglienza di San Romano. A dire la sua è anche il candidato a sindaco di Santa Croce per il Centrodestra Alessandro Lambertucci, che intende "incalzare l'amministrazione comunale per avere notizie sulla effettiva destinazione di queste 22 persone trasferite dai due appartamenti di San Romano, le cui sorti sarebbero state note da tempo. Auspico che Santa Croce non si presti a diventare il nuovo paravento dietro al quale nascondere il fallimento di una politica immigratoria scellerata e fuori controllo portata avanti e favorita dal Pd anche nei nostri territori".

Pubblicato in Politica
Pagina 1 di 13

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466