SkinaquarnoCORRETTA

Cuoio in Diretta

imageG6T6U1SESi è sentita seguita. E poi trattenuta per un braccio da un uomo che le ha intimato di dargli la borsa. Il 40enne è stato poi arrestato dagli agenti della polizia di Stato. Nella serata di ieri 6 marzo, intorno alle 21, la donna di 35 anni stava tornando dal lavoro percorrendo via San Paolo Ripa D'Arno in direzione dei Lungarni per raggiungere la propria auto parcheggiata in quella zona di Pisa quando si è sentita tallonata da un altro soggetto che, in pochi istanti, gli si è palesato davanti, bloccando il suo cammino.

Pubblicato in Dalla provincia

polizia volanteHa aperto la tabaccheria a Tirrenia e si è trovato di fronte una donna, con il viso coperto da una sciarpa che si è avvicinata al bancone prelevando le banconote in piccolo taglio preparate per dare il resto ai clienti, riuscendo ad appropriarsi di circa 100 euro. L'uomo, però, ha subito chiamato il 113 e gli uomini della Polizia di Stato hanno arrestato la donna, italiana 50enne, per il reato di rapina aggravata.

Pubblicato in Dalla provincia

ppHa "addocchiato" la ragazzina, con in mano un I phone 6. Era da sola mentre si stava facendo sera su viale Gramsci a Pisa. Lo straniero l'ha seguita, ha iniziato a importunarla e con violenza e minaccia verbale ha tentato di farsi consegnare il telefonino. La ragazza è riuscita a divincolarsi e a gridare aiuto.

Pubblicato in Dalla provincia
Giovedì, 27 Dicembre 2018 20:16

Coltello contro la cassiera, rapina alla Coop

carabinieri notte 3Momenti di tensione per clienti e personale della Coop di Stabbia nel comune di Cerreto Guidi quasi al confine con il comune di Fucecchio dove è stata messa a segno una rapina nel tardo pomeriggio di oggi. Un uomo presumibilmente italiano, armato di coltello e con il volto coperto è entrato nel supermercato e si è rapidamente diretto verso una cassiera.

Pubblicato in Cronaca

carabinieri notte 20Quando ha aperto la porta di casa, in tre lo hanno minacciato con un seghetto per potare trovato in casa sua e si sono fatti consegnare circa mille euro in contanti. I tre, poi, si sono allontanati a piedi.

Pubblicato in Dalla provincia

carabinieri fucecchio notteSi era rivolto ai carabinieri della stazione di Fucecchio denunciando di essere stato rapinato dell'incasso di giornata da tre uomini. Solo che, quei soldi, li aveva spesi in sala giochi. Il 41enne del pisano è stato denunciato per simulazione di reato.

Pubblicato in Fucecchio
Domenica, 16 Settembre 2018 10:27

Rapinò banca a Carrara, arrestato a Castelfranco

carabinierigazzellaAvevano rapinato una banca a Carrara nell'agosto del 2010. Nel pomeriggio di ieri è stato arrestato a Castelfranco di Sotto dii militari della locale stazione dei carabinieri. Si tratta di un 32enne di origine albanese ed è ritenuto responsabile di una rapina commessa in Carrara nell'agosto del 2010 ed è per questo stato condannato alla reclusione, esecutiva per ordine dell'ufficio esecuzioni penali della procura di Massa. Dopo le formalità, l'arrestato è stato accompagnato in carcere a Pisa.

Pubblicato in Cronaca

12fa1fd7-fbbd-46f0-812e-7960e9480983E' entrato con il volto coperto da un cappuccio tirato sul viso, dal quale si vedevano gli occhiali. Poi l'uomo, abbastanza giovane e italiano secondo i testimoni, ha chiesto alla cassiera di dargli i soldi, li ha presi ed è scappato. E' questa la dinamica di una rapina commessa alle 13,15 circa di oggi 24 luglio al Penny Market di Santa Croce sull'Arno.

Pubblicato in Santa Croce sull'Arno

CARABINIERI018Ha tentato un furto in un'azienda di Buti, ha usato un'auto rubata per sfondare la vetrata di un'azienda di Bientina dalla quale ha portato via alcune banconote contanti ed è stato inseguito dai carabinieri intervenuti. Poi si è dato a una fuga concitata con l'auto, in seguito abbandonata a Calcinaia dove si è introdotto in casa di una donna di 55 anni dalla quale si è fatto consegnare 300 euro in contanti e le chiavi dell'automobile, con la quale, subito dopo, si è poi dato nuovamente alla fuga. Il ladro, dopo accurate indagini, è stato identificato e poi trovato a Santa Croce, a casa di un suo parente.

Pubblicato in Dalla provincia

8c6f0301-e09c-428b-9775-fda2f1173ce1La chiamata al 112 segnalava un tentativo di furto in corso in una lavanderia a gettoni di Porcari. Quando i carabinieri della compagnia di Lucca agli ordini del capitano Antonio Trombetta sono arrivati sul posto, hanno trovato uno straniero di 26 anni domiciliato a Santa Maria a Monte che, con un levachiodi, stava tentando di aprire la macchina cambiamonete dell'attività commerciale. E' successo nel pomeriggio di ieri 5 luglio. 

Pubblicato in Cronaca
Pagina 1 di 14

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466