Cuoio in Diretta

giglioli montanelliSarà una Mostra mercato del tartufo bianco di San Miniato, almeno negli intenti, di grande respiro ambientale, gastronomico e culturale. L'edizione 2019, la prima dell'amministrazione Giglioli, punta a essere un'edizione che farà decollare la manifestazione e lancerà, per la prima volta, la Mostra mercato in una dimensione pienamente Toscana e nazionale. Un nuovo inizio alla soglia dei 50 anni, quindi, per una manifestazione che doveva essere in primo luogo incentrata sul tartufo, sulla 'cultura' e sulla promozione del territorio.

Pubblicato in San Miniato
12813917 1012401828853327 5384923569012653613 nCambia il clima, cambiano le stagioni, si modificano i raccolti e con essi anche la stagione tartufigena. I prodotti della terra hanno sempre avuto una correlazione stretta con le condizioni climatiche, ma mai come in questo tempo si ha l’evidenza e la consapevolezza di questa connessione. Chi questa consapevolezza l’ha sempre avuta sono i tartufai, i cercatori dell’oro bianco di San Miniato che hanno sempre prestato attenzione alla stagione, intesa come condizione metereologica. E non si tratta solo di sostenere, come fanno alcuni, di dover aspettare la mossa della luna, cioè il cambiamento di fase lunare, ma di adeguare l’inizio e la fine della stagione tartufigena ai cambiamenti climatici e agli stimoli della natura che portano a maturazione il fungo ipogeo.
Pubblicato in San Miniato
Mercoledì, 11 Settembre 2019 12:50

Una mappa del tartufo nella mozione giallorossa

tartufaioUn progetto di mappatura delle aree tartufigene, che coordini e armonizzi i dati provenienti dalle zone geografiche di provenienza. Lo dovrà predisporre la giunta regionale della Toscana "ai fini della tutela, valorizzazione, tutela e promozione del tartufo in Toscana". È quanto prevede una mozione presentata oggi 11 settembre in consiglio regionale da Irene Galletti (Movimento 5 stelle) e approvata dall'aula nel testo sostitutivo che accoglie emendamenti del consigliere Andrea Pieroni (Pd), sottoscritti dalla stessa consigliera Galletti. Una mozione, in pratica, che porta l'alleanza giallorossa sul piano regionale, ma su un tema che tra i più nazionali e tipici italiani. 

Pubblicato in Dalla provincia

12813917 1012401828853327 5384923569012653613 nIl 10 settembre, in Toscana si apre la stagione della ricerca del tartufo bianco. E San Miniato, o meglio le colline samminiatesi, sono pronte ad accoglierla a braccia aperte. Con una grande novità: una tartufaia migliorata e controllata tra San Miniato e Castelfiorentino aperta e accessibile a tutti i tartufai delle colline samminiatesi. Circa 6 ettari per ora, ma con un paio di appezzamenti in più in attesa di autorizzazione regionale che sono il sogno realizzato dell'associazione Tartufai delle colline, figlio di un progetto lungo, passato per la sperimentazione della Scarpina e ora in dirittura d'arrivo.

Pubblicato in San Miniato

d0125990-4c3c-4982-9ef9-e3b19246c8d2La Mostra mercato nazionale del Tartufo bianco di San Miniato è alla 49esima edizione. Che significa, però, 50 anni di tartufo. Una seconda giovinezza della sagra diventata fiera che riparte dalla cantina, quella dell'azienda agricola biodinamica Cosimo Maria Masini e dal cuore delle aziende, quelle dei Vignaioli di San Miniato. "I prodotti e le aziende sono il cuore della festa e del territorio - ha detto l'assessore Elisa Montanelli, al debutto nella grande macchina della Mostra - e da dentro un'azienda tra le nostre colline abbiamo voluto lanciare quest'anno la manifestazione".

Pubblicato in San Miniato
tartufaioAndavano in cerca del tartufo bianco prima del suo tempo e lo facevano danneggiando la tartufaia. In questo modo, alcuni tartufai prelevavano il prezioso fungo ipogeo ancora immaturo, per allenare i cuccioli di cane nella ricerca del tubero. Quest’attività dannosa per l’ecosistema, ma anche per il mercato, è stata sanzionata dai militari della stazione dei carabinieri della forestale di Tavernelle in Val di Pesa dopo accertamenti anche notturni, sottoponendo a controllo circa 15 persone ed elevando sanzioni per circa mille euro complessivamente.
Pubblicato in Cronaca

photo5794266179634834472Prima ha lanciato l'invito a "istituire altre zone geografiche per il tartufo: nel volterrano, nella Valdera, a Palaia, Peccioli, Forcoli. Non escluderei - ha poi aggiunto - di fare i 'distretti del tartufo' per attivare investimenti in questo settore". Le idee sono del consigliere regionale della Lega Roberto Salvini che le ha raccontate in occasione del "lancio" dell'istituzione della zona geografica di provenienza del tartufo bianco della Lucchesia, comprendente i territori dei comuni di Lucca, Capannori e Porcari. La proposta di delibera è stata votata all'unanimità in commissione Sviluppo economico e rurale, presieduta da Gianni Anselmi del Pd sarà all'ordine del giorno della prossima seduta del consiglio regionale della Toscana.

Pubblicato in Dalla provincia

IMG 3999Navette piene, come locali e ristoranti. Ma anche le strade. In tanti davvero hanno raggiunto San Miniato sabato sera per la Notte Nera del tartufo. Il primo vero sabato d'estate, a San Miniato è stato celebrato così, con enogastronomia, spettacoli e musei aperti per l'occasione. Un "assaggio" dell'estate a San Miniato che prepara i "Martedì del Centro Storico", da martedì 11 giugno dalle 19 in centro storico.

 

Pubblicato in San Miniato
tartufaio“La libera ricerca dovrà rimanere l’architrave di ogni normativa che voglia regolamentare la ricerca del tartufo e le associazioni dei tartufai dovranno essere premiate nell’assegnazione delle risorse da parte della Regione Toscana”. E' l'impegno di Simone Giglioli, candidato sindaco per il centrosinistra a San Miniato in occasione dell'incontro avvenuto nei giorni scorsi con l’Associazione tartufai delle colline sanminiatesi e con le aziende che commercializzano il tartufo.
Pubblicato in Politica

Comitato Ponte a Egola 3Cacciatori, agricoltori e tartufai. Riuniti attorno a "un grande tavolo verde che tenga sotto controllo costante, in collaborazione con l'amministrazione comunale, il nostro territorio al fine di tutelare l'ambiente e tenere in equilibrio l'ecosistema". La proposta è di Simone Giglioli, candidato per il Centrosinistra a San Miniato, lanciata dal convegno che dell'Arcicaccia (Iniziativa Arcicaccia, Arct e Federcaccia: “Stumentalizzazione”).

Pubblicato in Politica
Pagina 1 di 18

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466