Cuoio in Diretta

Con Amatrice è Favolà, palloni dal Palio e spettacoli - Foto

Vota questo articolo
(1 Vota)

nellufficio del sindaco con gli assessori Donnini e GorgerinoFucecchio continua ad aiutare Amatrice. Che, nel frattempo, lancia iniziative per Livorno. Funziona così la solidarietà: quaando si riceve, si ha anche voglia di donarla. E' così, per esempio, che tra Fucecchio e Amatrice è nata un'amicizia, fatta di continui scambi. E anche ora che non ci sono macerie alla tv o anniversari da festeggiare, a Fucecchio amministrazione e privati continuano con le iniziative a favore del comune terremotato.  

 

Nei giorni scorsi una delegazione di Amatrice, guidata dal funzionario dei servizi bibliotecari Sergio Serafini, è stata in visita a Fucecchio dove ha incontrato il sindaco Alessio Spinelli e la presidente della Consulta del Volontariato Rossella Costante. Serafini coltiva da sempre una forte passione per le opere di Indro Montanelli tanto da esser già stato a Fucecchio in occasione del novantesimo compleanno del famoso giornalista. Per questo durante l'incontro non ha mancato di visitare la sede della Fondazione Montanelli Bassi dove ha ritrovato anche una sua corrispondenza con Indro Montanelli che fu pubblicata dal Corriere della Sera nella rubrica La Stanza. La delegazione di Amatrice ha poi proseguito la sua visita in Toscana partecipando ad eventi dedicati come quello di Forte Belvedere a Firenze dove l'iniziativa "Amatrice più forte" ha coinvolto anche sedici chef di fama nazionale.
Un altro progetto al quale Fucecchio ha fornito un importante contributo è stato il festival per bambini Favolà che si è da poco concluso con lo spettacolo finale di Norcia, dopo quelli di Amatrice e Arquata del Tronto. Fucecchio a questa importante iniziativa ha destinato un'ingente somma raccolta grazie al progetto "Fucecchio AMAtrice", promosso e coordinato dalla Consulta del Volontariato di Fucecchio e sostenuto dall'amministrazione comunale, e alle donazioni dei singoli cittadini e delle aziende. Con il contributo è stato possibile anche realizzare un libro con tema la favola di Pinocchio distribuito gratuitamente a tutti i bambini che hanno partecipato festival Favolà.
Anche il mondo produttivo si è segnalato per moltissime iniziative di solidarietà: ricordiamo quella dell'azienda Palagina di Fucecchio e dei suoi dipendenti che hanno consegnato beni di prima necessità ai cittadini di Amatrice e la grande donazione fatta dall'Unione Nazionale Industria Conciaria, della quale fanno parte a pieno titolo le associazioni e le aziende del Comprensorio del Cuoio, che ha donato alcuni moduli abitativi e alcune stalle prefabbricate agli allevatori di quei paesi.
Un'attenzione particolare è stata poi dedicata alla città di Norcia, un paese ricco di storia e con un patrimonio artistico immenso, purtroppo, gravemente danneggiato dal terremoto. Già nella scorsa primavera furono raccolti fondi per la città umbra grazie allo spettacolo "Pensione 'o Marechiaro", e all'impegno della compagnia teatrale "Amici del Poggio" che portò al Teatro Pacini di Fucecchio 200 spettatori per la serata di beneficenza.
Più recentemente invece è stata l'associazione Palio delle Contrade a realizzare una raccolta fondi grazie al quale nei prossimi giorni verranno donati ad una società calcistica di Norcia 20 palloni in cuoio con lo stemma del Palio di Fucecchio che potranno essere utilizzati anche in gare ufficiali.
"Tutte queste belle iniziative - commenta il sindaco Alessio Spinelli – ci dicono quanto sia forte la generosità dei fucecchiesi e soprattutto dimostrano come Fucecchio, a distanza di molti mesi, non si sia assolutamente dimenticata di quelle persone che vivono nei paesi terremotati. La nostra non è soltanto una solidarietà fatta di donazioni ma è la volontà di tener viva un'amicizia con queste persone per farle sentire meno sole. Non a caso ci rechiamo spesso a trovarle e quando possibile le ospitiamo anche nella nostra città per condividere momenti fatti di solidarietà ma anche di scambi culturali".

Ultima modifica il Mercoledì, 13 Settembre 2017 14:11

Aggiungi commento

Riempi tutti i campi affinchè il tuo commento venga approvato in fase di moderazione. Grazie, la redazione.


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466