Cuoio in Diretta

Cane si sente male e ha la lingua blu, indagini in corso

Vota questo articolo
(0 Voti)

bocconi bluBrutta avvenuta per il cane di una donna di Fucecchio che potrebbe essere rimasto vittima di un avvelenamento. I fatti sono accaduti lunedì scorso, mentre la donna con i suoi cani Golden retrivier, come fa ogni giorno, è andata a passeggiare in via Giordano lungo il 'rio' come lo chiamano i fucecchiesi. La donna, durante la passeggiata, ha notato che il cane stava mangiando qualcosa, forse un pezzo di pane e si è subito precipitata per toglierglielo di bocca.

La donna però ha anche notato la lingua del cane si era tinta di blu. Immediatamente lo ha portato dal veterinario, che nell'immedito non ha notato niente di particolare, ma ha consigliato di monitorare lo stato di salute dell'animale. Nei giorni successivi però il cane ha cominciato a stare male e alla fine, dopo qualche giorno, è servito un intervento chirurgico per salvargli la vita. L'ipotesi è che il cane avesse ingerito del veleno o il carbammato utilizzato come lumachicida o del veleno per topi. Dei fatti è stata informata la polizia locale dell'Empolese Valdelsa, che ha avviato della indagini che proseguiranno nei prossimi giorni. Infatti potrebbe trattarsi di un caso accidentale, visto che lungo quella via ci sono anche degli orti coltivati e forse qualche contadino aveva sparso un lumachicida o del veleno per topi. Per il momento, anche se l'ipotesi non può essere esclusa, non vi sono elementi per pensare a un boccone avvelenato gettato deliberatamente per nuocere ai cani.

 

Ultima modifica il Martedì, 22 Gennaio 2019 20:24

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466