Cuoio in Diretta

Nuove fogne a San Pierino, partiti i lavori di Acque

Vota questo articolo
(1 Vota)

tubone via-usciana castelfrancoAcque ha iniziato i lavori per la realizzazione del nuovo sistema fognario a servizio della località di San Pierino, nel comune di Fucecchio. L'opera è frutto anche della sinergia tra il gestore e l'amministrazione comunale che interesserà direttamente circa 2mila cittadini e che ha un valore stimato di 1,2 milioni di euro.

L'obiettivo dell'intervento è quello dell'eliminazione degli scarichi fognari in ambiente, nonché la possibilità di nuovi allacciamenti alla fognatura da parte delle utenze, anche in vista di una eventuale futura espansione urbanistica. I risultati attesi sono quelli di un netto miglioramento del servizio e della sua razionalizzazione, oltre che appunto di importanti benefici ambientali. L'intervento è compreso nell'Accordo integrativo per la tutela delle risorse idriche del Basso e Medio Valdarno, il cosiddetto "Accordo del Cuoio".
I lavori riguarderanno l'intercettazione degli scarichi fognari provenienti da San Pierino e il loro collettamento mediante un sollevamento fognario e una condotta. La nuova infrastruttura, che avrà una lunghezza di oltre 4 chilometri, condurrà i reflui fino al successivo sollevamento fognario a San Donato di San Miniato. Da qui, gli scarichi saranno indirizzati al depuratore Cuoiodepur.
Nelle settimane scorse si sono concluse tutte le pratiche necessarie all'inizio delle attività (assegnazione dei lavori all'impresa esecutrice, richiesta dei permessi per la posa in opera della nuova condotta). In seguito è stato allestito il cantiere e sono iniziati i primi saggi. Ora i lavori entreranno nel vivo: salvo imprevisti tecnici o condizioni meteo particolarmente sfavorevoli, l'intervento dovrebbe concludersi indicativamente entro la fine dell'anno.
"L'intervento per la nuova fognatura a San Pierino - spiega il vicepresidente di Acque SpA Giancarlo Faenzi - rappresenta un ulteriore, importante tassello che prende posto all'interno dell'operazione Tubone, un maxi progetto che ha l'obiettivo di raggiungere la piena copertura del servizio depurazione, rendendolo al contempo più efficacie ed efficiente e di restituire in ambiente acque sempre più pulite per il Padule".
"Sono particolarmente soddisfatto di questo risultato - ha aggiunto il sindaco Alessio Spinelli -. Lo abbiamo ottenuto dopo numerosi incontri con Acque SpA nei quali l'amministrazione comunale di Fucecchio si è spesa per far comprendere l'importanza strategica di questa opera sia da un punto di vista della tutela ambientale che da un punto di vista sanitario. Con quest'opera, infatti, tutti gli scarichi domestici delle abitazioni confluiranno al depuratore anziché finire sui terreni circostanti o in Arno. Dopo decine di anni di attesa, la nostra amministrazione ha raggiunto finalmente l'obiettivo".

 

Ultima modifica il Giovedì, 07 Febbraio 2019 11:41

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466