skinKaroqcuoio

Cuoio in Diretta

Bicicletta a Scuola e in città, progetto Uisp a Fucecchio

Vota questo articolo
(1 Vota)

bicicletta a scuola 1Gli alunni delle scuole di Fucecchio affronteranno lezioni teoriche e pratiche per conoscere la bicicletta, non solo come gioco e mezzo di trasporto ma come strumento per cambiare le città e la qualità della vita: si va in bici per migliorare la propria salute, per guardarsi intorno ma anche per combattere l'inquinamento e il traffico automobilistico.

Il progetto Uisp Bicicletta a Scuola arriva nelle scuole primarie del comune di Fucecchio e coinvolgerà più di 500 studenti delle scuole primarie Carducci, Querce, Galleno, Ponte a Cappiano e San Pierino. I bambini saranno anche coinvolti nell'iniziativa BicinCittà 2019, in programma il 28 aprile e organizzata dal comitato territoriale Uisp Zona del Cuoio in collaborazione con l'associazione Velo Club di Empoli e Motor Bike di Fucecchio.
"Il ciclismo - spiega Uisp - fa parte di una cultura radicata e variamente rappresentata sia nella dimensione sportiva, che in quella amatoriale, che in quella più semplicemente legata al tempo libero o alla mobilità sul territorio. In questo senso il Comitato Uisp Zona del Cuoio vuole offrire, attraverso le risorse e le competenze di cui dispone, il suo contributo tecnico e culturale rappresentandolo in un progetto educativo promozionale che intende 'intercettare' le specificità formative ed educative della scuola per poter contribuire al percorso di crescita e di formazione dei bambini".

Ultima modifica il Lunedì, 18 Marzo 2019 20:14

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466