skinKaroqcuoio

Cuoio in Diretta

san miniato dal cieloImpossibile non notare l'atterraggio in Valdegola. Ma a molti a San Miniato oggi hanno alzato gli occhi al cielo verso quel pallone galleggiante. "L'uomo sogna di volare" ci hanno insegnato le canzoni, le storie e la poesia. Ma se poi in cielo si può anche fluttuare, allora è più simile alla magia.

Pubblicato in San Miniato

rs1Fucecchio crocevia di pellegrini. C'è una nuova segnaletica in alcune strade del centro di Fucecchio: è la cartellonistica della Romea Strata, l'antico tracciato che i pellegrini provenienti da nord-est percorrevano prima di incrociare, proprio a Fucecchio, la Francigena, la famosa via che da Canterbury conduce a Roma.

Pubblicato in Fucecchio

dopo i lavoriPiù di 44mila euro saranno destinati alla via Francigena intorno al Cuoio, quella che ha Fucecchio come comune capofila. La Regione Toscana ha infatti approvato una serie di azioni che puntano alla valorizzazione dei Cammini di Toscana. La delibera, che mette a disposizione quasi mezzo milione di euro per il 2018, è stata presentata dall'assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo ed è stata approvata dalla giunta regionale. I Cammini interessati sono la Via Francigena toscana, i Cammini di Francesco e la Via Lauretana.

 

Pubblicato in Fucecchio

Escursione dentro Riserva Naturale delloSulla via Francigena tra storia e natura, da Altopascio a San Miniato e ritorno. Un viaggio in doppia direzione, da fare in due giorni. Per sabato 15 e domenica 16 settembre, lo organizza Officina Natura. All'andata, da Altopascio e Galleno, come i camminatori medievali si arriverà a San Miniato per tornare sui propri passi e calcare la Via come Sigerico, il famoso Abate che ha lasciato l'elenco dei luoghi incontrati nel suo viaggio da Roma a Canterbury. Un modo diverso per vivere e scoprire il famoso e antico itinerario religioso e culturale europeo e che in Toscana attraversa territori belli e ricchi di storia.

Pubblicato in San Miniato
Sabato, 01 Settembre 2018 13:19

Raccontando la Francigena, tra storia e natura

18518126 649254841946201 6412520504282831392 oSono iniziate ad agosto e continueranno fino a novembre 2018. Con una serie di iniziative, l'Ecoistituto delle Cerbaie promuove una serie di iniziative per conoscere, promuovere e valorizzaee questo tratto della via Francigena. Grazie a un progetto legato all'Aggregazione Centro Sud della Via Francigena Toscana finanziato dalla Regione Toscana e promosso dal comune di Fucecchio come capofila. Ma che interessa anche quelli di Castelfranco di Sotto, Santa Croce sull'Arno, San Miniato, Castelfiorentino, Montaione e Gambassi Terme.

 

Pubblicato in Santa Croce sull'Arno

IMG 20180731 191632Cartelli informativi in doppia lingua con i cosiddetti QR Code (Quick Response), codici a matrice che attraverso uno smartphone consentono di accedere ad altri contenuti con pagine web e video. Da oggi 31 luglio si trovano davanti ai luoghi di interesse di Fucecchio, prevalentemente lungo gli antichi percorsi della Via Francigena e delle Via Romea per aiutare il turista ad approfondire la conoscenza del monumento o dell'edificio storico.

Pubblicato in Fucecchio

5a202001-c453-4808-b8ba-9cc56239bdf7Era in sella alla sua bicicletta una mountain bike con cui stava partecipando a una manifestazione che prevedeva un percorso di circa 600 chilometri sulle strade bianche della Toscana, che nella tappa di oggi passava anche sui sentieri della via Francigena, quando arrivato a Poggio Adorno, verso le 16 è rimasto vittima di una bruttissima caduta causanta da una catena tesa su un percorso afferente al traccaito della manifetazione, che forse il ciclista, un piemontese di 60 anni ha imboccato erroneamente. il ciclsita che arriva da una discesa, quindi a velocità relativamente sostenuta, si è trovato di fornte la catena contro cui è andato a sbattere con la ruota, la Bici si è letteralmente ribaltata per scaricare la propria inerzia e il ciclista è andato sbattare con la testa sulla strada sassosa.

Pubblicato in Santa Croce sull'Arno

gianipresepiSono più di settanta le località della Toscana in rete con Terre di Presepi, dalla Garfagnana fino alla Maremma, per arrivare oltre i confini regionali a Trevinano di Acquapendente (in provincia di Viterbo). Terre di Presepi è una realtà che nasce dal basso e che ha messo in rete presepisti, parrocchie e amministrazioni comunali. Così i presepi toscani hanno collezionato un milione di visitatori lo scorso anno, e la rete ha permesso la valorizzazione di tante piccole località, centri storici, oltre a contribuire a sviluppare un turismo sostenibile nel tempo di Natale.

Pubblicato in Speciale Natale

image002 2Un cammino di fede, ma anche di cultura e tradizione. Che racconta una storia e crea un'economia. Un mondo, quello di Francigena e Romea: antiche vie di comunicazione e di pellegrinaggio si incontrano a Fucecchio raccontato dai tanti relatori del convegno. L'iniziativa è stata promossa dall'Associazione Italiana dei Cavalieri del Tau Onlus e Sandro Ciulli ha introdotto l'argomento coordinando anche gli interventi che si sono succeduti nella giornata di lavori.

Pubblicato in Fucecchio

francigena toscanaNel contesto della riscoperta del pellegrinaggio come strumento di ricerca interiore e di fede, sabato 28 ottobre al teatro Pacini di Fucecchio l'associazione italiana Cavalieri del tau onlus, la Confraternita storica compagnia degli insigniti cavalieri del tau o di San Jacopo d'Altopascio e il comune di Fucecchio organizzano un convegno dal titolo: Francigena e Romea: antiche vie di comunicazione e di pellegrinaggio si incontrano a Fucecchio.

Pubblicato in Fucecchio
Pagina 1 di 4

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466