Cuoio in Diretta

Domenica, 12 Maggio 2019 10:35

Giro a Fucecchio: divieti e ordinanze

01Un giorno di festa a Fucecchio, per l'arrivo della seconda tappa del Giro d'Italia 2019. Una festa non solo di ciclismo visto che la città si è vestita a festa da giorno per l'occasione. Tante le iniziative collaterali in programma che richiameranno il pubblico delle grandi occasioni. L'arrivo in via Fuccecchiello è previsto alle 17. Sul territorio di Fucecchio le strade interessate dal passaggio della corsa saranno orovinciale 1, via delle Fornaci, piazza La Vergine, via Trieste, corso Matteotti, piazza Montanelli, via Landini Marchiani, viale Buozzi, piazza della Ferruzza, viale Colombo, via Mattei, via Fucecchiello.

Pubblicato in Fucecchio

WhatsApp Image 2018-03-18 at 19.28.303Nel problema dei parcheggi di Marti, la politica c'entra poco o nulla. Per capire che nel borgo, le cui origini si perdono tra storia e preistoria, c'è un problema di aritmetica bastano gli studi elementari: poco meno di 1200 abitanti e circa 150 posti auto. Ora, facendo un rapido calcolo per capire quante automobili devono essere parcheggiate a Marti, basta stimare una media di due persone e mezzo a famiglia quindi 480 famiglie e stimare, con una valutazione prudenziale 2 automobili a nucleo familiare di media. Il risultato è 960 vetture arrotondiamolo per difetto a 900 e ammettiamo di avere esagerato con le stime sottraendo un 25 per cento, sempre in via prudenziale, riportando di fatto l'indice ad un automobile e mezzo per ogni famiglia il risultato è sempre di circa 650 automobili che, quando il paese va a dormire, devono tutte trovare posto nei 150 stalli. Ma ammettiamo pure che, per eccesso, gli stalli presenti nel centro di Marti - da porta Pisana fino a via Borgo d'Arena - siano 200. Non serve un ingegnere per capire che 600 automobili in 200 stalli non ci stanno proprio e così i residenti si ingegnano e parcheggiano un po' dove trovano posto. Risultato? Il caos. E' questo il cruccio dei due presidenti della consulta di Marti Davide Caprini e della consulta di Capanne Lara Reali, che da tempo si battono per chiedere all'amministrazione comunale di Montopoli di intervenire, in primo luogo sui problemi dei parcheggi che con la loro assenza causano disagi e pericolo.

Pubblicato in Montopoli in Valdarno

etruscaminiatoFine settimana di riposo per la Blukart, con il campionato che si ferma per le finali di Coppa Italia, con la squadra che però continua a lavorare in vista dello sprint di fine stagione, con ancora sei sfide da affrontare. Bertolini e compagni, dopo l'importante e rocambolesco successo di Oleggio, hanno ripreso il lavoro nella giornata di martedi e affronteranno in questi giorni un calendario di lavoro fitto, che prevede allenamenti e amichevoli, con una breve sosta nel weekend, per farsi trovare al massimo della forma per le ultime sei partite della stagione, a partire dall'incontro interno di domenica 11 marzo con Montecatini.

Pubblicato in Sport

CARABINIERI 1Rubano in un'auto in sosta a Pontedera ma vengono notati dai carabinieri e finiscono agli arresti. E' successo ieri (31 dicembre) alle 13,30, quando i militari hanno arrestato in flagranza di furto due uomini e due donne, tutti già conosciuti dalle forze dell''ordine, sorpresi subito dopo avere rubato da un'auto in sosta all'interno una borsa contenente effetti personali e 150 euro in contanti. I 4 sono ora in attesa delle disposizioni dell'autorità giudiziaria.

Pubblicato in Cronaca

foto3Sarà ancora la Unipark Srl di Cascina, erede della vecchia Pisa Parcheggi, a gestire le aree di sosta a pagamento del comune di San Miniato e gli ascensori del Cencione. Un affidamento di un anno, fino all'ottobre 2018, per garantire la gestione del servizio in attesa della conclusione della procedura arbitrale con la San Miniato Gestioni Srl, partner privato dal discusso project financing del 2005.

Pubblicato in San Miniato

foto1 aperturaÈ ancora guasto il parchimetro di piazza del Popolo a San Miniato. Niente sosta gratis, ormai da tre mesi, per chi ha bisogno di fermarsi un attimo e ripartire, sfruttando i 15 minuti di sosta 'omaggio' istituiti da alcuni anni.

Pubblicato in San Miniato

IMG 2366Carambola fra le auto in sosta nella notte sulla via Tosco Romagnola in località Angelica nel comune di Montopoli. Intorno alle 2 di notte il conducente di una Citroen C5, per cause al vaglio dei carabinieri, ha perso il controllo del mezzo, andando ad urtare tre vetture in sosta.

Pubblicato in Montopoli in Valdarno

foto2 principaleI cartelli parlano chiaro, da quelli di divieto di transito collocati agli ingressi del paese fino ai divieti di sosta lungo le strade. Eppure non è difficile trovare auto parcheggiate in punti dove non solo non potrebbero stare, ma dove in realtà non potrebbero neanche entrare. Succede a Castelfranco, nelle strade del centro storico, dove a distanza di 7 anni dall'entrata in vigore della ztl qualcosa sembra evidentemente non funzionare. A dirlo sono gli stessi abitanti, sollevando un problema che "rappresenta solo una – dicono – delle tante questioni da rivedere in un paese che meriterebbe più attenzione e più decoro".

Pubblicato in Castelfranco di Sotto

foto1Per avere diritto alla sosta si può solo pagare. Niente biglietto, invece, per chi prova a far valere i 15 minuti gratuiti previsti per chi ha solo bisogno di fermarsi un attimo e ripartire.

Pubblicato in San Miniato

foto3La tariffa più diffusa sono i 50 centesimi l'ora, in vigore a Santa Maria a Monte, a Montopoli e nella maggior parte di piazze e parcheggi del comune di San Miniato, dove la cifra sale ad 1 euro se si decide di parcheggiare proprio nel cuore del centro storico. Tariffa leggermente più bassa a Fucecchio, ma solo se si parcheggia per meno di 2 ore, altrimenti scatta il salasso. Rincaro in arrivo, invece, per chi lascerà l'auto nella nuova piazza Matteotti a Santa Croce, mentre la vicina Castelfranco continua ad essere la "mosca bianca" del comprensorio: niente stalli a pagamento, da sempre, anche se non è detto che la situazione non possa cambiare in futuro.

Pubblicato in Cronaca
Pagina 1 di 2

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466