Cuoio in Diretta

Giardini pubblici come piste da cross: devastati dalle auto

Vota questo articolo
(4 Voti)

image5Sull'erba infangata dalla pioggia sono rimasti i segni delle ruote. Un percorso circolare, tutt'attorno alla collinetta al centro dei giardini, trasformata nel circuito di una "scorribanda" notturna. È successo poche sere fa a Capanne, nella centrale piazza Vittorio Veneto, dove qualcuno si è divertito a sgommare a bordo di un'auto. Un episodio che in realtà è solo l'ultimo in ordine di tempo. "L'ennesima dimostrazione - secondo la presidente della Consulta di Capanne, Lara Reali – di una piazza che meriterebbe più attenzione e più rispetto".

"Non è la prima volta che succede – spiega Reali -: ci sono ragazzi che ogni tanto si divertono a girare in auto attorno alla collinetta, mentre i cittadini che si affacciano per dirgli qualcosa vengono mandati a quel paese". Ma non è l'unico problema, in realtà, in una piazza che qualcuno sembra aver scambiato per il mastello dell'organico. Basta fare due passi, infatti, per imbattersi in un paio di cumuli di cenere. "Ci sono persone che vengono a gettare qui le ceneri del camino – riprende la presidente della Consulta – mentre altri scaricano nell'erba perfino la lettiera del gatto. Per non parlare poi della staccionata: soprattutto sul lato del parcheggio è stata vandalizzata e ormai viene via a pezzi. Ne ho parlato pochi giorni fa con l'assessore Varallo e mi ha garantito che sarà sostituita, ma il problema alla fine rimane, perché la piazza è bella ma meriterebbe più rispetto e più cura. Se ci sono delle pratiche sbagliate, da parte di alcuni cittadini, l'amministrazione dovrebbe intervenire per rispetto di chi fa le cose correttamente". Da qui l'appello a difendere l'unica vera piazza del paese, rivolto sia ai cittadini sia all'amministrazione comunale: "Perché la gente è disponibile a darsi da fare e ad essere coinvolta – aggiunge Reali - ma vorrebbe prima di tutto vedere più attenzione da parte di chi la amministra. Piazza Vittorio Veneto è il biglietto da visita di Capanne: la sfida della Consulta è quella di renderla viva e fruibile da parte di tutti".

 

Giacomo Pelfer


Ultima modifica il Giovedì, 08 Marzo 2018 20:27

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466