Cuoio in Diretta

Senza telefono da due mesi e mezzo, calvario a Marti

Vota questo articolo
(1 Vota)

telefonocasaIl calvario è iniziato addirittura due mesi e mezzo fa, intorno al 20 di ottobre, quando un temporale condito da vento forte mise fuori uso i telefoni di diverse abitazioni del paese. Un disagio generalizzato ma risolto gradualmente nei giorni successivi, quando le linee hanno ripreso pian piano a funzionare. "Il problema è stato risolto per tutti ma non per noi. Abbiamo aspettato, segnalando più e più volte, ma da allora ad oggi il telefono è completamente muto". Lo racconta Maurizio Telleschi, di Marti, residente in via Garibaldi insieme alla moglie e ai due figli.

"Abitiamo in un punto dove i telefoni mobili hanno pochissimo segnale – racconta l'uomo – per questo il telefono di casa rappresenta un servizio fondamentale, non solo per la fonia ma anche per la connessione a internet. Nei giorni dopo il temporale la linea telefonica ha iniziato a dare dei fruscii, mentre il modem ha smesso di funzionare. Ad un certo punto, mentre nelle abitazioni acconto a noi la linea tornava alla normalità, il telefono ha smesso di funzionare del tutto mentre il modem ha iniziato ad andare a singhiozzo". Qualcosa di analogo era successo anche ad una coppia di Marti che vive in un'area isolata della frazione, anche se in quel caso la riparazione è avvenuta nei primi giorni di dicembre.
"Ogni volta che chiamiamo il 187 – riprende Telleschi - ci viene indicata una data di risoluzione che puntualmente viene disattesa. Raramente siamo riusciti a parlare con un operatore, ma anche in quel caso la sostanza non cambia, perché loro non possono far altro che aprire una nuova segnalazione". Tre giorni fa, invece, è stata la stessa Tim a contattare Telleschi, attraverso un sms sul numero di cellulare indicato al momento della prima segnalazione del guasto. Sms nel quale Tim annunciava la risoluzione del problema: "In realtà non è cambiato niente. Abbiamo riprovato ma il telefono è ancora muto".
Nella giornata di oggi (5 gennaio) Il Cuoio in Diretta ha provato dunque a sentire gli uffici di Tim attraverso i canali riservati agli organi di informazione. L'azienda ha spiegato di aver concordato col cliente un nuovo intervento di riparazione per questo pomeriggio.

 

Giacomo Pelfer

Ultima modifica il Sabato, 05 Gennaio 2019 14:17

Aggiungi commento

Riempi tutti i campi affinchè il tuo commento venga approvato in fase di moderazione. Grazie, la redazione.


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466