Cuoio in Diretta

Lampioni arrugginiti, parte la sostituzione

Vota questo articolo
(1 Vota)

Alessandro VaralloProsegue per tappe il percorso dell'amministrazione di Montopoli per rimpiazzare, un passo alla volta, tutti i vecchi punti luce del territorio comunale. Una scelta obbligata, per ridurre il consumo di corrente e dare un beneficio all'ambiente, ma anche per tenere al sicuro auto e cittadini dei vecchi pali arrugginiti che un giorno o l'altro potrebbero cadere.

È proprio con questa preoccupazione che l'amministrazione Capecchi ha deciso di togliere i lampioni più vecchi ancora presenti sul proprio territorio, procedendo laddove possibile anche alla sostituzione delle lampade a vapore con nuove e più efficienti luci a led. "In pratica si tratta dei vecchi lampioni colorati di verde, ormai completamente arrugginiti e logori", spiega l'assessore ai lavori pubblici Alessandro Varallo, annunciando che saranno tutti sostituiti da qui a fine anno con nuovi pali in acciaio zincato. Il primo lotto di lavori, da eseguire tra agosto e settembre per un importo di quasi 17mila euro, riguarda i 20 lampioni di via Raffaello e i 7 di piazza Berlinguer a Casteldelbosco, più altri 6 nel capoluogo: 2 in via Bulignano e 4 in via San Sebastiano nei pressi della scuola media.
Ad eseguire l'intervento sarà la ditta Ets di San Miniato Basso, storico partner del Comune di Montopoli nel piano di efficientamento energetico dell'illuminazione pubblica. Piano che negli ultimi anni ha permesso di sostituire con nuove luci a led il 50 per cento di tutti i punti luce del Comune, portando un risparmio sulla parte corrente di 50mila euro. "In pratica – spiega ancora l'assessore – nel 2018 abbiamo speso 50mila euro in meno di corrente a fronte dei 250mila che spendevamo fino a pochi anni fa". Il percorso di efficientamento, però, procede di pari passo anche nelle scuole: la stessa Ets, infatti, ha concluso da pochi giorni la sostituzione di tutti i punti luce alla scuola elementare di San Romano, in attesa di fare altrettanto nei prossimi mesi alla scuola materna di Casteldelbosco e alle elementari di Angelica.

 

Giacomo Pelfer

Ultima modifica il Mercoledì, 07 Agosto 2019 17:00

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
http://www.comune.santamariaamonte.pi.it/news.php?id=3169
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466