Cuoio in Diretta

Raccolta-Porta-a-Porta"Nutriamo più di un dubbio sulle competenze del funzionario che l'ente locale ha destinato a gestire il personale addetto al centro raccolta rifiuti di Santa Croce dell'Arno. Lo diciamo con cognizione di causa: perché il lavoro non è ben organizzato - e non si sta facendo niente per renderlo più efficiente - e perché non ha instaurato un rapporto corretto con tutti i dipendenti". Fatto è che, annuncia la segretaria di Cisl funzione pubblica di Pisa Cinzia Ferrante, domani 24 aprile la Cisl incontrerà il prefetto di Pisa per raccontare la situazione del centro raccolta rifiuti di Santa Croce sull'Arno e dei 12 dipendenti che ci lavorano.

Pubblicato in Santa Croce sull'Arno

precari sotto la torre 1La mobilitazione riguarda i lavoratori della scuola di ogni ordine e grado, dalla materna alle superiori. Si chiama "Stabilizziamo la scuola" òla giornata di mobilitazione in programma per domani martedì 12 marzo, organizzata da Flc Cgil, Cisl Scuola e Uil Scuola Rua per chiedere al governo di stabilizzare i precari (alla piattaforma si sono aggiunte anche le sigle sindacali Snals e Gilda).

Pubblicato in Dalla provincia

sciopero cisl conad capanne 040319

Rispettare "gli accordi presi a dicembre e corrispondere ai lavoratori il pagamento dei 30 minuti di pausa previsti dal contratto nazionale" dei mesi passati, ma anche "dare maggiore regolarità ai turni". Sono queste le rivendicazioni che la Fit Cisl ha presentato oggi in occasione della protesta di fronte ai cancelli del magazzino Conad.

Pubblicato in Montopoli in Valdarno

tecnici arpat"Nel corso degli ultimi anni più volte i sindacati hanno denunciato pubblicamente il progressivo deteriorarsi della situazione di Arpat e il pericolo che questo stato delle cose costituisce per l'ambiente della Toscana, per la salute dei suoi cittadini e anche per lo sviluppo economico che, per essere sostenibile, deve fondarsi sulla conoscenza dell'ambiente e delle sue dinamiche, la mission dell'Agenzia". Per questo le Rsu di Arpat insieme a Cgil, Cisl e Uil di categoria e con l'appoggio anche della Rsa della dirigenza, hanno dichiarato lo stato di agitazione di tutto il personale di comparto di Arpat.

Pubblicato in Dalla provincia

Firma protocollo intesa tra SdS e organizzazione sindacali brenda barnini 29Incontri a cadenza trimestrale e un confronto sul piano regolatore dei servizi territoriali e percorsi di continuità ospedale territorio, non autosufficienza, regolamenti di accesso ai servizi, progettualità attivate attraverso le risorse del Fondo sociale europeo e altre iniziative di competenza della società della salute. L'obiettivo del protocollo d'intesa firmato dal sindaco di Empoli e presidente della Società della Salute Empolese Valdarno Valdelsa Brenda Barnini insieme al direttore della Sds Franco Doni e da rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil dell'area fiorentina e pisana è quello di creare un sistema di relazioni sindacali per la promozione della salute e la sicurezza sul lavoro, dell'occupazione nell'ambito degli appalti pubblici, delle disposizioni di programmazione sanitaria, sociosanitaria e sociale e per confrontarsi sul processo di riorganizzazione e innovazione sanitaria e sociosanitaria definito dagli atti normativi e di indirizzo del Governo e della Regione Toscana, ricercando tutte le possibili sinergie fra i soggetti interessati.

Pubblicato in in Azienda

spi valdarno cgil"Qualora nel breve periodo non iniziasse un serio confronto di merito e nella sostanza, il comitato direttivo della Lega Spi Cgil all'unanimità chiede a Cgil, Cisl e Uil di far seguire tutte le iniziative necessarie per giungere a risultati concreti che diano risposte esaurienti e tempestive alle richieste e ai bisogni dei pensionati e dei lavoratori". Dopo il congresso al circolo Arci La Perla di Montecalvoli, lo ha deliberato il comitato direttivo della Lega territoriale Spi Cgil della riva destra del Valdarno Inferiore Pisano comprendente i comuni di Santa Croce sull'Arno, Castelfranco di Sotto e Santa Maria a Monte.

Pubblicato in Politica

tuodi"Le organizzazioni sindacali hanno registrato positivamente il mantenimento dei livelli occupazionali ma hanno espresso preoccupazione per la mancanza di comunicazione trasparente per quanto riguarda le cessioni disgregate che non condividono in quanto avevano richiesto e auspicato una cessione unitaria dei punti vendita da scorporare dal perimetro aziendale". Lo dice la Uil Tucs dopo un incontro sui supermercati del gruppo Dico. Lo scorso 12 aprile, all'incontro al ministero dello Sviluppo Economico erano presenti Chiara Cherubini del Ministero dello Sviluppo Economico e Roberto Cocca per delega del Commissario Giudiziale. In rappresentanza dell'azienda c'erano Luca Ricci, Maria Antonietta Mura, Alessandro Andrioli assistiti dall'avvocato Mauro Petrassi. Erano inoltre presenti Paolo Baldazzi e Laura Iodice di Confcommercio e i rappresentanti sindacali nazionali e territoriali di Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs Uil e le Rsu.

Pubblicato in Fucecchio

conceria pelliFlessibilità e lotta all'assenteismo, implementazione di alcune pratiche di welfare e aumento retributivo di 85 euro erogato in 3 progressive tranche. Sono i punti salienti del nuovo Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro della Concia, ora disponibile e presto distribuito a tutti i lavoratori: l'industria conciaria italiana impiega 17.612 addetti in oltre 1.200 aziende e ha un fatturato annuo 5 miliardi di euro. In un contesto che va per il verso giusto: se confermata, la crescita 2017 delle esportazioni italiane di pelli conciate interrompe il trend lievemente negativo che aveva caratterizzato i risultati 2015 e 2016.

 

Pubblicato in Santa Croce sull'Arno

vigile del fuocoLavoro, per la Fns Cisl di Pisa i vigili del fuoco rischiano di diventare un corpo di nonni. Il sindacato è contro l'ammissione dei volontari ultracinquantenni. Infatti, è possibile strappare un contratto con il ministero dell'Interno alla soglia dei cinquant'anni, lo permette un emendamento alla legge di stabilità che introduce una deroga al limite di età al di sotto della quale un vigile del fuoco volontario può accedere a concorso pubblico.

Pubblicato in Dalla provincia

spesa"Chiediamo sostegno e solidarietà, non fate la spesa in questi giorni" è l'appello che Cgil, Cisl e Uil rivolgono ai consumatori. I sindacati confederali portano in piazza domani venerdì 22 dicembre i lavoratori della grande distribuzione e della distribuzione cooperativa per il rinnovo del contratto nazionale. Molte adesioni arriveranno dai punti vendita come Unicoop Tirreno, Unicoop Firenze, Coop Centro Italia, Carrefour, Coin, Decathlon, Despar, Esselunga, Ikea, Leroy Merlin, Metro, Ovs, Upim, Zara e tanti altri. In Valdarno e in Valdera sono previsti scioperi ma non presidi, che saranno concentrati all'Ikea di Pisa perché lì le battaglie si sono fatte più aspre.

Pubblicato in Dalla provincia
Pagina 1 di 5

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466