skinKaroqcuoio

Cuoio in Diretta

6c82ec17-d676-418e-bfbd-452e8972988aRiparte a sorpresa il progetto di sviluppo del centro Conad di Fontanelle, nella zona industriale di Capanne. Dopo il dietrofront di un anno fa, quando il Consorzio fece sapere di non essere più interessato ad ampliare i propri spazi ad est dell'attuale magazzino (leggi qui Case lesionate, preoccupazione dopo dietrofront Conad), la società è tornata a bussare nei mesi scorsi a casa della famiglia Rabazzi, proprietaria del terreno lungo via Kennedy candidato ad ospitare il primo lotto di lavori. Terreno che Conad ha già definitivamente acquisito nel mese di giugno, con l'obiettivo di realizzare un nuovo e grande parcheggio che promette di risolvere i problemi di viabilità lungo la provinciale Romanina.

Pubblicato in Montopoli in Valdarno

113ffd7b-0e91-4e04-87e8-501f24602c4eDopo anni di attese e disagi sembrava che qualcosa, alla fine, potesse davvero cambiare. Non sarebbe stata certo la panacea di tutti i mali, ma almeno si sarebbero evitati alcuni dei problemi più evidenti, come la lunghe file di mezzi pesanti lungo la provinciale e il rumore perenne che toglie il sonno a chi vive di fronte al magazzino. È un misto di rabbia e rassegnazione, invece, quello che si respira tra i residenti di via Romanina a Capanne, a pochi passi dal polo logistico di Conad del Tirreno. È di pochi giorni fa, infatti, la decisione dell'azienda di dire addio al progetto di ampliamento nel terreno ad est dell'attuale della struttura (Conad, salta l'ampliamento a est ).

Pubblicato in Montopoli in Valdarno

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466