Cuoio in Diretta

Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 92
Lunedì, 04 Febbraio 2019 10:34

Entra in casa della fidanzata e la aggredisce

carabinieri notte 20E' entrato in casa della fidanzata e l'ha aggrediva con schiaffi e pugni, strappandole di mano il telefono cellulare mentre la donna tentava di chiamare i soccorsi. In aiuto della donna è intervenuto un altro connazionale, a sua volta colpito al volto.

 

Pubblicato in Montopoli in Valdarno

75aaf615-e5f4-478d-98a1-729b0e5c77bcL'aggravamento della misura cautelare lo ha raggiunto in carcere. A Sollicciano, dove si trova in seguito all'arresto dello scorso 5 dicembre (Picchia in strada la moglie, 43enne in carcere).

Pubblicato in Fucecchio

carabinieri fucecchio notte1Quando i carabinieri di Fucecchio sono arrivati, hanno trovato il padre fuori casa e la madre rannicchiata a letto sotto le coperte mentre il figlio, apparentemente calmo, girovagava per casa. La quiete, dopo una sera di tempesta e un periodo di paura costante per i due genitori di 78 e 76 anni. Una quiete destinata a durare poco se non fossero intervenuti i carabinieri: il figlio, 44 anni, è stato arrestato dai militari per maltrattamenti in famiglia.

Pubblicato in Fucecchio

carabinieri fucecchio notteIl figlio, la sera prima, aveva minacciato di picchiare i genitori e di distruggere la casa se loro non gli avessero dato il denaro, tant'è che la coppia, terrorizzata, aveva preso le coperte, come già accaduto in passato ed era andata a dormire in macchina, lasciando la casa al figlio. Per questo, la mattina di ieri 19 aprile, i due erano terrorizzati all'idea di rientrare in quella casa di San Pierino di Fucecchio. Alla fine, i carabinieri della stazione di Fucecchio hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia il ragazzo di 29 anni, italiano e residente a Fucecchio.

Pubblicato in Cronaca

ccEra stato allontanato dalla casa coniugale, a Empoli, per maltrattamenti. Per questo l'uomo, 36 anni, viveva in casa della madre e della nonna a San Miniato. Quei comportamenti, però, sono continuati, tanto che l'uomo ora è in carcere.

Pubblicato in Cronaca

carabinieri robertoUna storia inquietante quella che emerge dalle indagini dell'autorità giudiziaria in una famiglia del comune di Castelfranco di Sotto.

Pubblicato in Cronaca

polizia notte 1E' andata in bagno. E da lì ha chiamato il 113, dicendo all'agente del commissariato di Empoli di essere sequestrata in casa, assieme ad altre persone, da un uomo armato di coltello. Erano le 21 circa di sabato quando la volante è arrivata nella casa di Empoli. Un uomo ha aperto la porta e gli agenti si sono trovati davanti un ragazzo voltato di schiena, che teneva "sotto tiro" due donne e che, appena li ha sentiti, ha lasciato cadere sul tavolo due coltelli da tavola, di quelli seghettati, un cortello da carne con una lama lunga e affilata e un punteruolo. Il 24enne ora vive a Empoli, ma è stato residente a Castelfranco di Sotto.

Pubblicato in Cronaca

copernico 3È tornata regolarmente a scuola, questa mattina, 15 settembre, la maestra di Santa Croce indagata per i presunti maltrattamenti alla primaria Carducci, anche se per il momento all'insegnante non sarebbe stata assegnata alcuna delle classi della scuola. È questa la linea adottata dall'istituito comprensivo per superare una situazione delicata, venendo incontro da un lato alle preoccupazioni dei genitori ma rispettando, dall'altro, anche il pieno diritto della maestra che al momento, da libera cittadina, ha tutto il diritto di rientrare al proprio posto di lavoro.

Pubblicato in Santa Croce sull'Arno

copernico 2Sono ancora in corso le indagini sui presunti maltrattamenti alla scuola elementare Carducci di Santa Croce. Indagine che vede coinvolte due maestre, sospese il 19 maggio scorso con un provvedimento cautelare emesso dal Gip del tribunale di Pisa. Una sospensiva di 30 giorni, che è servita a "traghettare" le due insegnanti fino al termine dell'anno scolastico, in attesa di capire cosa accadrà in futuro in base a quelle che saranno le risultanze delle indagini.

Pubblicato in Cronaca
Martedì, 10 Marzo 2015 10:48

Picchia moglie e figlia, arrestato

CARABINIERI 1Ancora un caso di violenza sulle donne nel comprensorio del cuoio. Un uomo ha picchiato la moglie e poi ha aggredito anche la figlia, intervenuta per difendere la madre.

Pubblicato in Cronaca

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466