Cuoio in Diretta

tecnici arpat"L'Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente della Toscana si trova in gravi difficoltà a causa della carenza di personale, con una costante ed inesorabile riduzione di risorse, in atto ormai da anni, che limita fortemente la capacità di intervento dell'Agenzia". A dirlo sono Fp Cgil, Cisl Fp, Anaao Assomed, Rsa Dirigenza preoccupate anche perché "Questi elementi - dicono - sembrano non interessare alle istituzioni regionali, nonostante la situazione sia già stata segnalata più volte all'assessore Fratoni e, più recentemente, al presidente della Quarta Commissione del Consiglio regionale che hanno ignorato anche le richieste di incontro".

Pubblicato in Dalla provincia

conferenza stampa 2Una borraccia a ogni studente per diminuire la plastica e un orto a scuola per scoprire la natura e il piacere di mangiare sano. Sono due dei progetti educativi che i ragazzi e le ragazze di Fucecchio si troveranno ad affrontare nel prossimo anno scolastico nella direzione della difesa della terra e del clima.

Pubblicato in Fucecchio

1d89886b-1baa-460d-923f-dade8bd81fab 1

Piccola 'ricognizione' del sindaco Simone Giglioli questa mattina fra frutta e ortaggi di stagione al mercatino di Campagna Amica a San Miniato Basso, di fronte alla Casa Culturale, per manifestare vicinanza da parte dell'amministrazione alle ragioni dei piccoli produttori, ma anche per aderire alla campagna di Coldiretti Stop cibo anonimo, nato per aggiornare la legislazione sulla tracciabilità degli alimenti. 

Pubblicato in San Miniato

1 Comitato Emas 9 7 19Ambiente e sostenibilità, rinnovato il certificato Emas per il distretto conciario toscano.
Nei giorni scorsi, all'Associazione conciatori, si è svolta la verifica della conformità del distretto a tutto quanto rientra nei parametri normativi considerati ai fini dell'Emas, conclusa con esito positivo da parte dell'organismo verificatore che ha condotto l'audit (la Rina).

Pubblicato in in Azienda

DJI 0113Dalla sua ha già l'incremento dei volumi produttivi e della manodopera impiegata. Ma per garantire la competitività nel medio lungo periodo, Vamas ha individuato come sentiero di sviluppo prioritario quello dell'implementazione e definitiva messa a punto di processi produttivi sempre più orientati al ciclo chiuso, con recupero completo degli scarti di produzione e ottenimento di uno standard di prodotto a impatto zero sul piano ambientale.

Pubblicato in in Azienda
Venerdì, 24 Maggio 2019 08:41

Sciopero per il clima anche a Castelfranco

61057e9a-9aa7-4f22-a7f1-4f5fb3879db4

Tempi d'impegno a favore dell'ambiente anche alla scuola Guerrazzi del capoluogo, dove ragazzi e ragazze di tutte le classi hanno voluto dare il loro contributo in occasione del secondo sciopero per il clima di oggi, sulla scia della loro giovanissima coetanea svedese Greta Thunberg.

Pubblicato in Castelfranco di Sotto

IMGP9887"La manifestazione dell'11 maggio sarà un primo banco di prova importante ma la nostra mobilitazione, iniziata in pratica 5 anni fa, andrà avanti nei mesi successivi, se necessario ancora a lungo. Teniamo a precisare infatti che questa vertenza non ha una rilevanza solo locale, ma investe un ambito che riteniamo strategico, quello della difesa delle aree protette e della conservazione della biodiversità". Lo dicono le associazioni Italia Nostra, Lipu, Legambiente, Wwf e Amici del Padule di Fucecchio ricordando la marcia silenziosa programmata per sabato 11 maggio con l'obiettivo di dire un secco no allo smembramento dei beni della riserva naturale del Padule di Fucecchio e per affermare un sì altrettanto convinto alla buona gestione unitaria fin qui garantita del Centro di Ricerca e Documentazione del Padule di Fucecchio (Amici del Padule di Fucecchio: “Non siamo invisibili”).

Pubblicato in Fucecchio

1cf0e6e2-cab4-493f-aed3-a3130072f529

Brutta sopresa questa mattina in un terrazzo in via delle Grazie nel centro di Santa Maria a Monte, dove uno sciame di api ha improvvisamente cominciato a radunarsi sotto un tetto. Un fenomeno naturale comune, detta sciamatura, ma che quando avviene sotto un tetto magari vicno alla porta di casa o in luoghi abitati non manca di generare scompiglio.

Pubblicato in Santa Maria a Monte

giazzini giunta cambimenti“In questi giorni abbiamo appreso con ansia e preoccupazione che a poche centinai di metri dal centro di Ponte a Egola sono stati rinvenuti 7500 litri di sostanze chimiche contenute in 30 fusti potenzialmente pericolosi e ricordiamo che sono in corso indagini in merito. Troviamo quindi moralmente discutibile che l’attuale amministrazione abbia potuto permettere l’apertura d’impianti per il trattamento di rifiuti pericolosi a pochi passi da scuole, futuri ospedali ed abitazioni”. Queste le parole del comitato CambiaMenti in merito alla questione ambientale e al ritrovamento di alcuni fusti contenenti materiale potenzialmente pericoloso a Ponte a Egola. 

Pubblicato in Politica

b1b46561-3942-4dc5-b531-4eec95a879d5"Ormai da tantissimi anni non si interviene più nel comune di Santa Maria a Monte sui problemi legati alla difesa del territorio e di conseguenza sui rischi dell'esposizione alla salute dei cittadini". Ne sono convinti i militanti della Casa dei Comunisti, che attribuiscono "Tutto questo immobilismo, in parte, è dovuto al mega progetto chiamato Tubone, sponsorizzato dal Pd e dalle associazioni industriali del distretto conciario per un importo di circa 300 milioni di euro che doveva far dismettere gli impianti di depurazione civili e industriali di molti comuni limitrofi per portare acque reflue - principalmente scarichi civili - nel mega impianto di Santa Croce sull'Arno".

Pubblicato in Politica
Pagina 1 di 15

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto
Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466