Cuoio in Diretta

Il sogno diventa realtà: Gabriele è il più bravo d'Italia - Foto e Video

Vota questo articolo
(5 Voti)

03tagliataHa sbaragliato tutti. Con la naturalezza e la semplicità dei suoi 12 anni, ma anche con la sicurezza e il piglio da grande artista. Gabriele Ghelardi è il baby talento più bravo d'Italia. Le sue incredibili performance di sassofono, alla fine, non hanno lasciato dubbi alla giuria del programma "Tra sogno e realtà", portando il ragazzo di Santa Croce sul gradino più alto nella finale del talent show andata in onda ieri sera (4 gennaio) sul canale Mediaset La5.

Una standing ovation per il giovane sassofonista santacrocese, che fin dall'inizio del programma ha dato prova delle proprie capacità, vincendo un talent che complessivamente ha coinvolto quasi 8mila giovani, tra i 5 e i 16 anni, provenienti da ogni parte d'Italia. Dopo il successo nella semifinale di martedì (di cui pubblichiamo il video) Gabriele era approdato all'ultima e decisiva puntata dopo aver già incantato la giuria del programma, composta dall'attrice Simona Borioni, dal ballerino Jose Perez e dalla contante Silvia Salemi. Proprio a lei Gabriele ha voluto dedicare l'esibizione finale dopo la premiazione, suonando con il sax una delle sue canzoni. Una gioia immensa per i genitori, Dario Ghelardi e Antonella Piccini, che adesso dovranno accompagnare Gabriele fino a Liverpool, nel prestigioso Institute for Performing Arts fondato da Paul McCartney, grazie alla borsa di studio messa in palio per il vincitore del programma. (Continua a leggere dopo il video)

 


Un percorso inarrestabile quello di Gabriele, iniziato lo scorso luglio a Casciana Terme, quando il 12enne di Santa Croce si era aggiudicato il concorso "San Genesio Festival", che tra i suoi premi permetteva proprio l'accesso alla finale regionale di "Tra Sogno e realtà", ospitata sempre nella città termale. Con la vittoria nella selezione toscana, Gabriele si era conquistato l'accesso (insieme ad altri 800 ragazzi) alla parte televisiva del programma ospitata ad Abano Terme, superando in scioltezza le varie fasi fino alla semifinale di martedì. Solo 18 i finalisti in gara nella puntata di ieri, chiamati ad una prima selezione 2 contro 2, poi ad un ulteriore scrematura in tre gruppi di 3, e quindi all'esibizione finale fra gli ultimi 3 giovani rimasti. Gabriele ha superato tutti, esibendosi nell'ordine con "The Power of love" di Frankie Goes To Hollywood, "Caruso" di Lucio Dalla e infine "I Have Nothing" di Whitney Houston.

Una soddisfazione incredibile e gratificante per una passione, quella del sax, senza dubbio insolita per un ragazzo di 12 anni. Una passione scoccata quasi per caso, dopo essersi appassionato al flauto e aver chiesto ai genitori di entrare in una scuola di musica. Dopo aver sperimentato i vari strumenti a fiato, è scoccata la scintilla per il sassofono. Una passione che oggi Gabriele porta avanti grazie alla scuola "Spazio Leopoldo" di Navacchio, insieme al maestro Moraldo Marcheschi, con un allenamento a settimana e almeno mezz'ora di esercitazioni a casa ogni giorno.
A dispetto della giovane età, Gabriele è già abituato a calcare palchi e locali, tanto da essere sempre più richiesto anche tra la band di musica jazz. "Un giorno mi piacerebbe se il sassofono diventasse un lavoro" risponde, anche se le prime parole dopo il successo sono prima di tutto di ringraziamento: "Per i miei genitori e i miei nonni che mi hanno aiutato – dice – senza dimenticare Giuseppe Ciampalini che mi ha dato una mano, il maestro Moraldo, la professoressa Enza e tutta la mia classe delle scuole Banti di Santa Croce".

 

Leggi anche Gabriele incanta tutti, 12enne di S.Croce in finale su La5

Ultima modifica il Giovedì, 05 Gennaio 2017 18:22

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466