Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

Cultura del tartufo patrimonio Unesco, il dossier

Vota questo articolo
(4 Voti)

foto5Il dossier è pronto e sarà presentato venerdì 23 settembre a Torino, nella sala giunta della Regione Piemonte. Dovrà sostenere la candidatura della cultura del tartufo a patrimonio dell'umanità Unesco, avanzata dall'Associazione Nazionale Città del Tartufo (della quale fa parte anche San Miniato) insieme al Centro Nazionale Studi Tartufo. A relazionare sarà Giancarlo Grimaldi, rettore dell'Università degli Studi di Scienze gastronomiche: la facoltà ha redatto un libro e realizzato un filmato che indagano la cultura del tartufo.

 

L'Unesco ha redatto nel 2003 la prima lista mondiale dei patrimoni culturali orali e immateriali, "le prassi, le rappresentazioni, le espressioni, le conoscenze, il know how – come pure gli strumenti, gli oggetti, i manufatti e gli spazi culturali associati agli stessi", elemento fondamentale distintivo della cultura e dell'identità di una comunità e di un territorio. La candidatura negli anni è stata portata avanti dal Centro nazionale Studi tartufo che ha sede ad Alba e dall'Associazione nazionale Città del tartufo con due importanti partner scientifici quali l'Università di Scienze gastronomiche e l'Università di Siena per certificare e formalizzare, difendere e tramandare il "mito del tartufo", non solo come frutto dall'inestimabile valore, ma simbolo di una storia di rapporti tra uomo, natura, animale e tradizione.

 

Ultima modifica il Lunedì, 19 Settembre 2016 18:09

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466