Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

Educazione alimentare in Valdarno, servono 5 volontari

Vota questo articolo
(1 Vota)

menseL'educazione alimentare nei servizi educativi del Valdarno Inferiore, per la valorizzazione del territorio e la tutela della salute. Per questo progetto di servizio civile nazionale, finanziato al comune di San Miniato, servono 5 volontari da impiegare anche nei comuni di Fucecchio e Santa Croce. Il progetto è da svolgere nei servizi educativi dei comuni di San Miniato, Fucecchio e Santa Croce sull'Arno, per l'attuazione del programma operativo Nazionale "Iniziativa Occupazione Giovani", nell'ambito delle finalità istituzionali individuate da Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali.

Possono presentare domanda tutti i cittadini con un'età compresa fra 18 anni e 28 anni (alla data di presentazione della domanda), che siano in possesso dei requisiti riportati nel bando, iscritti al programma "Garanzia Giovani", che abbiano firmato il patto di servizio, che siano disoccupati e non frequentino un regolare corso di studi o di formazione.
Non può presentare domanda chi abbia già prestato servizio civile nazionale per l'attuazione del programma "Garanzia Giovani", oppure chi abbia interrotto il servizio prima della scadenza prevista, o che alla data di presentazione della domanda sia impegnato nella realizzazione di progetti di servizio civile nazionale per l'attuazione del programma europeo "Garanzia Giovani", o che abbia in corso con l'ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbia avuto tali rapporti nell'anno precedente di durata superiore a tre mesi.
Può presentare la domanda di servizio civile nazionale per la partecipazione al programma "Garanzia Giovani" anche chi ha già svolto il servizio civile nazionale, oppure chi ha partecipato al progetto sperimentale europeo IVO4ALL o chi ha interrotto il servizio civile nazionale svolto nell'ambito della "Garanzia Giovani" per motivi non imputabili ai volontari.
Il servizio ha la durata di 12 mesi e prevede un compenso mensile di 433,80 euro. E' possibile presentare solo una domanda per un unico progetto. I moduli compilati, firmati e corredati degli allegati richiesti, devono essere consegnati entro le 14 del 5 febbraio 2018.
La domanda si può presentare a mano in una delle sedi previste (URP dei comuni di San Miniato, Fucecchio e la Biblioteca di Santa Croce sull'Arno) secondo i relativi orari di apertura al pubblico, oppure a mezzo raccomandata A.R. che deve pervenire comunque entro il 05.02.2018 (non fa fede il timbro postale di spedizione) indirizzata a Comune di San Miniato, via Vittime del Duomo, 8 – 56028, San Miniato (PI), oppure a mezzo posta elettronica certificata (PEC) all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , esclusivamente da un indirizzo di posta elettronica certificata intestata al candidato, allegando tutta la documentazione richiesta in formato pdf. La documentazione (Bando, progetto e modulistica) può essere scaricata dal sito internet https://goo.gl/kp6mUT, oppure ritirata direttamente agli uffici dove dovranno essere riconsegnate le domande.

Ultima modifica il Venerdì, 12 Gennaio 2018 15:38

Aggiungi commento

Riempi tutti i campi affinchè il tuo commento venga approvato in fase di moderazione. Grazie, la redazione.


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466