Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

Federico Zini, la Fondazione due mesi dopo il dramma

Vota questo articolo
(18 Voti)

Federico ZiniCombattere la violenza di genere e aiutare i bambini in difficoltà. Con questi obiettivi e nelle dichiarazioni d'intenti senza scopo di lucro, oggi 27 luglio è stata formalmente costituita la Fondazione Federico Zini. A due mesi esatti dal drammatico omicidio suicidio (Omicidio suicidio: l’ultimo incontro sotto casa di lei finisce in tragedia. Calciatore del Tuttocuoio spara alla ex e si toglie la vita) che ha spento due vite e ha sconvolto l'esistenza di due famiglie e due comunità. Un dolore che non potrà sparire mai, ma che può trasformarsi in voglia di fare di più e meglio perché la violenza di genere smetta di essere un problema tanto radicato. La fondazione organizzerà cose e aderirà a programmi di altri, purché in linea con obiettivi, collaborando così con altre realtà vicine per territorio o obiettivo. Possibili anche raccolte fondi. 

Ultima modifica il Venerdì, 27 Luglio 2018 16:27

Commenti   

 
+10 # Monica 2018-07-28 22:17
Buonasera, intanto chiedo: ma una fondazione con questo nome esisteva già? Ho trovato un post su fb che la riguarda.
Non capisco, quindi, cosa vuol dire che si è "formalmente costituita".
Nel caso in cui , invece, sia di nuova costituzione, pur nel rispetto del dolore di tutti, ritengo inopportuno e sconcertante che, con tali fini, porti il nome di questa persona. Grazie
 
 
-6 # IlCuoio 2018-07-29 12:53
La fondazione alla quale si riferisce, credo, sia Un pallone per un sorriso, che è stata fondata da Federico assieme al fratello Lorenzo. Quella fondazione non c'entra con questa che si sta creando, della quale il padre sarà presidente
 
 
+3 # ELISA2 2018-07-30 19:22
PER CHI NON HA VOCE


VERGOGNA !!!!
 
 
+11 # Enrico 2018-07-30 19:47
Ma vi rendete conto di cosa state facendo?!
Federico HA UCCISO non è stato uno sbaglio ma HA SPARATO a Elisa.. ma cosa state facendo vi dovreste vergognare e basta.. Ha ucciso una ragazza con il sorriso stampato in volto.. Se i genitori volessero fare qualcosa e solo chiedere scusa alla famiglia! Ma quale fondazione. FEDERICO ha mentito a tutti aveva solo uno scopo elisa deve essere sua nel bene o nel male!
 
 
+8 # Chiara 2018-07-30 20:46
Sinceramente trovo inappropriato e di dubbio gusto che una fondazione per la violenza contro le donne porti il nome di questo ragazzo, che ha strappato alla vita una ragazza di 30 sparandole. Spero vivamente che chi ha avuto questa sgraditissima idea torni sui suoi passi.
 
 
+7 # Ida 2018-07-30 21:54
Io non so che cosa vi sia frullato nel cervello!
Questa fondazione non deve avere il nome di Federico non se lo merita! lui che ha portato via una persona meravigliosa che ha portato via la mia amica.
Questa fondazione non deve esistere!
Abbiate un po’ di buon senso almeno per la famiglia per noi amici di Elisa che la vorrebbero ancora qui!
Vergogna davvero!
 
 
+8 # Carmo 2018-07-30 22:23
Questo ha ammazzato la ex e il padre vuol fare il presidente in memoria di del figlio omicida?
Se voleva fare beneficenza o espiare colpe non sue poteva cercare di farlo in silenzio nel rispetto della vittima ma a quanto apparire è un obbligo.
 
 
+8 # Daniela 2018-07-31 11:15
Io non ho parole, solo tanta rabbia, Elisa si merita di riposare in pace credo che questa geniale idea di dare il nome di un assassino a un associazione contro la violenza sulle donne sia pura follia la stessa che quella notte ci ha portato via Elisa lasciatela in pace !!
 
 
+7 # Walter 2018-07-31 15:04
Questo non ha senso. Bene una fondzione se ha obbiettivi virtuosi, ma con il nome della ragazza. Ma stiamo scherzando. Sarebbe come fondare un'associazione Toto' Riina per difendere i magistrati sotto scorta.. Per piacere buon senso, o si perde il senso etico di base
 
 
+5 # Alessandra 2018-08-03 13:45
Geniale, strano che a suo tempo nessuno abbia pensato di creare la Fondazione Adolf Hitler contro l'antisemitismo .
Ma io boh.
 

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466