Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

La Scala, fontanello per residenti e via Baldinotti

Vota questo articolo
(1 Vota)

IMG 3179 optA La Scala sono state 24 ore intense. Ieri sera 2 ottobre è stato messo in funzione il fontanello pubblico di acqua potabile con funzionamento a schede e collocato alla fine di via Baldinotti. La via intitolata così da oggi 3 ottobre, con una chiassosa e colorata cerimonia in memoria dell'ex sindaco Nello, alla quale hanno partecipato tutti i bambini della scuola Giusti con in mano bandierine tricolore.

Il fontanello de La Scala è il decimo installato sul territorio comunale di San Miniato. "Questo fontanello – ha spiegato l'assessore ai lavori pubblici Marzia Fattori - è il primo gestito dalla ditta Sidea che avrà la gestione di tutti gli apparecchi e il primo a funzionare con una tessera identificativa. A breve anche gli altri fontanelli del territorio comunale funzioneranno esclusivamente con l'utilizzo di una card che sarà consegnata, una per famiglia, ai soli residenti e sarà possibile ritirarla all'ufficio anagrafe". In occasione dell'assemblea pubblica che si è svolta al circolo a La Scala, sono state consegnate le prime tessere ed è stato spiegato ai cittadini che, una volta sostituiti anche tutti gli altri fontanelli del territorio comunale con questi di ultima generazione, solamente i residenti potranno utilizzarli. "Questo sistema – spiega il sindaco di San Miniato Vittorio Gabbanini - si è reso necessario per via dei numerosi atti vandalici che ci sono stati negli anni passati. Con questo sistema possono prelevare l'acqua solo i residenti, non ci sono soldi ed è tutto digitalizzato, in questo modo speriamo di riuscire a far vivere più a lungo questi apparecchi. Oggi abbiamo consegnato alla cittadinanza il primo fontanello pubblico di questa frazione, chiedo ai cittadini di averne cura e di conservarlo con un corretto utilizzo". Per ritirare le tessere rivolgersi all'ufficio anagrafe a San Miniato Basso.
Via Baldinotti
C'era il sindaco Vittorio Gabbanini con la giunta al completo. Poi c'erano il coordinatore della consulta Alessio Guardini, il consigliere regionale Andrea Pieroni, la figlia di Nello Fulvia e il sacerdote don Francesco Zucchelli che ha benedetto la strada. "Ho conosciuto Nello Baldinotti da giovane – ha ricordato Gabbanini -, ben prima di entrare in politica e di diventare sindaco, quando ero appena un ragazzo. Nello si riforniva al negozio del mio babbo a San Miniato Basso e già allora mi resi conto della sua straordinaria umanità e dello spessore che aveva. Una figura forte, un uomo autorevole, capace di leggere il suo tempo e di assumersi importanti responsabilità. Come politico, come amministratore e come uomo, Nello è stato e continua ad essere un punto di riferimento".
"L'impegno politico - ha poi ricordato -, le lotte, la passione, la disponibilità a favore degli altri: Nello non si risparmiava mai, non solo quando è stato il primo cittadino della nostra comunità, ma anche negli altri importanti incarichi politici che ha ricoperto come l'assessorato in Provincia e il suo importante impegno nel sociale e in difesa dell'ambiente. Nello era uomo forte che sapeva esprimere ciò che pensava, le idee che aveva e, a pensarci bene, le sue proposte ancora oggi sono attuali". Commosso anche il ricordo della figlia Fulvia che ha ringraziato l'amministrazione comunale, la consulta e tutti gli amici e cittadini che hanno voluto questa intitolazione. Baldinotti (classe 1928) nel 1950 fu segretario della Federazione giovanile comunista di San Miniato, quindi della sezione comunista cittadina. Alla fine degli anni cinquanta frequentò la scuola quadri del Partito Comunista Italiano a Frattocchie (Roma) e poi al Centro studi politici di Bologna. Fu eletto consigliere comunale nelle liste del Pci dal 1960 al 1975, fu assessore alle finanze dal 6 novembre 1960 al 2 luglio 1962, alle Finanze e Affari Generali dal 28 luglio al 22 novembre 1964, per ricoprire poi il ruolo di sindaco di San Miniato dal 1964 fino al 1975.

Ultima modifica il Mercoledì, 03 Ottobre 2018 20:07

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466