Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

Lavori in via Ser Ridolfo, accordo su viabilità

Vota questo articolo
(1 Vota)

Schermata 2019-01-04 a 15.51.33Riqualificazione di via Sir Ridolfo a San Miniato. Sciolto il nodo della viabilità, nel corso dell'assemblea di ieri (3 gennaio) organizzata da Confcommercio Provincia di Pisa alla presenza degli assessori Giacomo Gozzini e Marzia Fattori, rispettivamente al commercio e ai lavori pubblici. Tanti i commercianti presenti in sala giunta, tutti unanimemente d'accordo nella richiesta che il referente di ConfcommercioPisa Luca Favilli ha rivolto a rappresentanti della giunta.

"Con la chiusura di via Sir Ridolfo, il piano di viabilità presentato ha il difetto di tagliare letteralmente in due il paese, rendendo impossibile raggiungere piazza del Popola da via IV Novembre", ha spiegato Favilli nel corso del vertice.
Da qui, la proposta Confcommercio di una viabilità alternativa, che grazie al gioco dei sensi unici alternati tra via Battisti e via Guicciardini, consentirà di poter raggiungere piazza del Popolo anche da Via IV Novembre. Proposta che ha trovato il consenso degli assessori presenti e che sarà operativa nel giro di qualche giorno.
"Tutto il nostro ringraziamento è rivolto all'amministrazione comunale che ha accolto la nostra proposta, dimostrando grande disponibilità nell'organizzare questi lavori secondo un metodo di concertazione che andrebbe esportato anche altrove" commenta soddisfatta Favilli. "Sciolto definitivamente il nodo viabilità, adesso si tratta di vigilare sulle tempistiche dei lavori, affinché il termine previsto dei 90 giorni sia rispettato, considerando i necessari disagi che le attività commerciali e gli stessi cittadini dovranno comunque sopportare", conclude Favilli.
I lavori scatteranno il prossimo 7 gennaio. L’intervento prevede la rimozione del manto bitumato e la sua sostituzione con un lastricato in pietra, con la stessa finitura di quello utilizzato per la riqualificazione di Piazza dei Cavalieri a Pisa e il completo rifacimento dei sottoservizi.
Si tratta di un intervento inserito all'interno del programma triennale delle opere pubbliche, che prevede anche gli interventi di riqualificazione di via Conti e Piazza del Popolo, successivamente a quello di via Ser Ridolfo, tutti interventi che contribuiranno in maniera decisiva ad elevare la qualità urbana e il decoro del centro storico.  Il cantiere di Via Ser Ridolfo avrà una durata di novanta giorni.
Per i novanta giorni in cui il cantiere di via Ser Ridolfo resterà aperto, la strada rimarrà chiusa al traffico e la viabilità nella città dovrà subire alcune modifiche. Via IV Novembre sarà resa a senso unico con direzione centro-periferia; via Carducci rimarrà a doppio senso di circolazione, ma sarà introdotta la prescrizione di direzione obbligatoria a sinistra in Piazza Grifoni, all’intersezione con via IV Novembre, per i veicoli che provengono con direzione periferia-centro; i veicoli potranno immettersi da Via della Cisterna in Via San Carlo, risalire la Costa SS Cosimo e Damiano e percorre Via Battisti fino a Piazza del Popolo. Il doppio senso di circolazione nel tratto di Via Battisti sarà gestito con impianti semaforici, posti alla fine di Via San Carlo, all’intersezione tra Via San Carlo e Via Guicciardini e in Piazza del Popolo; la Costa SS Cosma e Damiano sarà percorribile a senso unico alternato sarà in vigore il divieto di transito ai veicoli con portata massima a pieno carico superiore a 2,5 tonnellate e lunghezza superiore a 5 metri; la percorrenza delle altre strade non sarà modificata.
Per quanto riguarda il trasporto scolastico sarà attivato il servizio di Pedibus, come spiega il vice-sindaco Chiara Rossi: “Abbiamo dato la massima disponibilità alle famiglie per alleviarne i disagi e insieme abbiamo concordato la soluzione del Pedibus che avrà come principale punto di raccolta l’angolo tra Via IV Novembre e Via della Cisterna, in prossimità del cantiere”.
Tutte le misure entreranno a regime non dal primo giorno di cantiere. Per quanto riguarda i semafori occorre completare il collaudo della gestione sincronizzata dei tre impianti e per il Pedibus occorre definire ancora alcuni dettagli. Tutte queste operazioni non sono state possibili nell’imminenza a causa del lungo periodo di festività, ma in ogni caso l’amministrazione comunale assicura la massima tempestività per il mantenimento degli impegni assunti.
“In coerenza a quanto abbiamo sempre detto, il Comune ha fatto tutto il possibile per ricercare la massima condivisone per la gestione di un cantiere che sicuramente si annuncia impattante – dichiara il sindaco Vittorio Gabbanini -. Nelle assemblee i cittadini e gli operatori ci hanno dato ulteriori consigli per migliorare ancora la situazione durante la gestione del cantiere, ma anche per il futuro. Ringrazio tutti per la collaborazione e lo spirito propositivo, la porta del Sindaco è sempre aperta per chi desidera offrire i propri suggerimenti per il miglioramento della Città e del territorio”.

 

Ultima modifica il Venerdì, 04 Gennaio 2019 17:05

Aggiungi commento

Riempi tutti i campi affinchè il tuo commento venga approvato in fase di moderazione. Grazie, la redazione.


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466