Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

Shalom in viaggio tra i cristiani perseguitati dall’Isis

Vota questo articolo
(1 Vota)

delegazioneDomani 2 maggio don Donato Agostinelli torna a Erbil, nel Kurdistan Irakeno. Nel suo viaggio per incontrare i referenti del Movimento Shalom padre Firas, padre Jonan e padre Nawar, sarà accompagnato da Fabio Galgani.

Don Donato torna là dove era già stato nel 2015 e nel 2016 per visitare i campi profughi dove erano arrivati nell'estate del 2014 migliaia e migliaia di famiglie cristiane provenienti dalla piana di Ninive per sfuggire all'avanzata dell'Isis. don-donatoOggi, a distanza di cinque anni, dopo la caduta dello Stato Islamico, dei quasi 2 milioni di cristiani che erano presenti nella regione non ne sono rimasti che 200mila. Molti hanno preferito abbandonare una terra in cui non si sentivano più al sicuro, sono andati in Francia e in Australia, chi aveva famiglia in altri Paesi l'ha raggiunta ovunque. In Iraq sono rimasti sono i più poveri e i più attaccati alla loro terra e oggi stanno lentamente cercando di tornare ad una vita normale. Don Donato e Fabio visiteranno Erbil per vedere cosa è rimasto nei campo profughi di Ankawa e negli altri che hanno accolto per cinque anni centinaia di migliaia di profughi. Si recheranno poi a Mosul, Bardhal e Qarawosh, per visitare i luoghi in cui sono tornate alcune famiglie cristiane. In queste zone teatro di una guerra durata anni manca tutto, i servizi, i beni di prima necessità, le scuole e occorre ricreare la convivenza e la fiducia tra chi è fuggito e chi è rimasto. La missione di don Donato e Fabio Galgani, oltre a portare un piccolo contributo raccolto grazie a delle donazioni private, è di capire insieme ai referenti locali cosa Shalom può fare per aiutare il reinsediamento delle famiglie cristiane e la ripresa della vita quotidiana.

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466