Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

Parroco per 50 anni, don Erino è tornato alla casa del Padre

Vota questo articolo
(1 Vota)

7b576b3d-0805-4210-b66c-e0e2482fc44fNon è stato solo parrocco a San Donato per una vita. A quella comunità, in un certo senso, nuova vita l'ha data, essendo tra gli artefici della costruzione della nuova chiesa dedicata a San Quintino. Un impegno, quello di don Erino Toni, che non è mai scemato, anche quando non è più riuscito a reggere la parrocchia e con la stessa grinta era rimasto confessore, anche dei monaci di Montenero.

Don Erino è tornato alla casa del Padre ieri 14 maggio, all'età di 95 anni, compiuti ad aprile. Don Erino era nato a San Miniato nel 1924 infatti ed era stato ordinato sacerdote a 30 anni. Per oltre 50 anni aveva prestato servizio come parroco, fino al congedo del 2009, quando si è trasferito a Santa Croce senza mai smettere di servire, esempio fulgido di come la vita da consacrato sia una missione.
Oltre alle comunità che oggi lo ricordano con affetto, lascia la sorella e i nipoti. Il funerale sarà celebrato domani 16 maggio alle 10,30 nella chiesa di San Donato, dove da oggi si trova la salma. Le spoglie mortali, invece, riposeranno nel cimitero di Santa Croce sull'Arno.

Ultima modifica il Mercoledì, 15 Maggio 2019 18:28

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466