Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

Borracce in alluminio contro la plastica, regalo di Comune e Gruppo Biokimica

Vota questo articolo
(1 Vota)

IMG 5559Una borraccia in alluminio per l'acqua e le altre bibite così da ridurre la plastica. Un simbolo, ma che invita a uno stile di vita diverso. L'amministrazione comunale di San Miniato le ha consegnate ai ragazzi delle scuole medie dei due istituti comprensivi Sacchetti e Buonarroti per promuovere il progetto "plastic free", finanziato interamente dal Gruppo Biokimica.

 

L'introduzione dell'utilizzo della borraccia nella vita quotidiana degli alunni (a scuola, ma anche durante le attività sportive, al parco, in viaggio, in occasione di una passeggiata etc.) genererà una tangibile riduzione della quantità di bottiglie vuote nei rifiuti, contribuendo attivamente alla salvaguardia dell'ecosistema. IMG 5562Formare ed informare le nuove generazioni è importante perché i bambini saranno i cittadini di domani. Il progetto si pone l'obiettivo di educarli a comportamenti virtuosi, che non incidano negativamente sull'ecosistema alterandone gli equilibri, nel tentativo di arginare fenomeni preoccupanti come i cambiamenti climatici, la perdita di biodiversità e l'inquinamento dell'aria, degli oceani e della terra ormai drammaticamente incombenti.
Al termine della consegna il sindaco ha voluto donare alla scuola una medaglia in argento come ringraziamento per le buone pratiche ambientali promosse.

Ultima modifica il Giovedì, 23 Maggio 2019 15:03

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466