Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

“Attività uguale tutto l’anno”, la dialisi non va in ferie

Vota questo articolo
(1 Vota)

-ospedale-infermi-san-miniato"Questa tipologia di pazienti è costretta a vivere con l'aiuto costante e indispensabile di un'apparecchiatura che costituisce una sorta di rene artificiale, per questo motivo la continuità delle cure assume carattere di primaria e fondamentale importanza". Quindi, anche nel periodo estivo, il servizio dialisi dell'ospedale degli Infermi di San Miniato manterrà il suo assetto operativo per garantire la terapia a tutti i pazienti cronicamente affetti da insufficienza renale.

La Dialisi per le sue caratteristiche e finalità è una terapia salvavita. "L'ospedale - spiega Renato Colombai, direttore sanitario degli ospedali di Fucecchio e San Miniato - sta orientando ormai la sua organizzazione verso una costanza assistenziale che garantisce livelli di attività immodificato durante tutto l'anno, il che equivale a dire: uno standard di attività uguale tutto l'anno. Questo anche in ragione del mutamento del profilo epidemiologico, soprattutto per i pazienti con una condizione di malattia cronica".
La dialisi all'ospedale degli Infermi svolge una funzione fondamentale nella diagnosi e cura delle malattie renali, ma anche nel percorso per il trapianto del rene. Il reparto, diretto da Lucia Dani e coordinato da Carla Frediani per il personale infermieristico, ha in carico attualmente circa 140 assistiti che eseguono un trattamento in ambito ospedaliero tre volte la settimana, per una durata media di 4 ore, con l'utilizzo di apparecchiature fra le più avanzate. Ha inoltre in carico 35 assistiti che eseguono la dialisi peritoneale domiciliare. "La dialisi peritoneale è un trattamento che viene eseguito al domicilio e pertanto necessita di un periodo di training per educare l'assistito e la famiglia a questa metodica. Di questo percorso addestrativo (che dura in media 8 giorni) si occupano specificamente Viviana Finato per gli aspetti clinici e l'infermiera Sonia Bianchi per gli aspetti assistenziali. Questa forma di trattamento, eseguita al domicilio con la continua monitorizzazione del paziente attraverso la telemedicina, le visite domiciliari, i contatti telefonici e i controlli periodici necessari, è scelta da molte persone, in particolare giovani perché permette di mantenere la normale attività lavorativa e una migliore qualità di vita.
Nelle dialisi di San Miniato si eseguono inoltre sedute di plasmaferesi programmate sia per assistiti ricoverati nel nostro reparto di nefrologia che per assistiti afferenti da altri reparti. Per gli assistiti non trasferibili questo servizio viene svolto da personale infermieristico, adeguatamente addestrato, nelle sedi in cui l'assistito e' ricoverato, previa valutazione medica nefrologica".

 

Ultima modifica il Martedì, 30 Luglio 2019 20:56

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466