skinterrapisa2019

Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

San Miniato, l’hotel Miravalle alla San Martino per 20 anni

Vota questo articolo
(5 Voti)

Miravalle-San-Miniato-cuoio-in-diretta 5L'hotel Miravalle di San Miniato sarà gestito in concessione da una società locale. L'albergo non perde le sue radici e per i prossimi 20 anni - dopo le difficoltà nella sua nuova assegnazione - resta gestito dalla società San Martino Srl, con sede proprio in paese. E’ quanto risulta dall'aggiudicazione della gara a cui ha proceduto l'amministrazione comunale, venerdì scorso (2 agosto), chiudendo un travagliato iter. Dee tre società in gara, è stata ritenuta più congrua l'offerta fatta dalla San Martino, che ha ottenuto la concessione pluriennale.

Non senza oneri, tuttavia, visto che la concessione prevede un canone pari a 125.400 euro per il periodo dell'affidamento. Una cifra che comunque prevede cifre irrisorie all'anno. Del resto la San Martino aveva ottenuto già una proroga fino alle fine di settembre. La proroga si è resa necessaria per consentire il proseguimento della regolare attività ricettiva nel periodo delle vacanze estive. Il nuovo accordo scadrà il 30 settembre e, durante questo periodo, il Comune incassa una cifra di circa 25mila euro lordi. La struttura riveste un'importanza strategica per il turismo di San Miniato, tant'è che, nei mesi scorsi, l'ex sindaco Vittorio Gabbanini aveva auspicato una soluzione in tempi rapidi. La proroga della concessione consente di far fronte al picco di afflussi che si registrerà durante la stagione estiva, in attesa del nuovo bando per la concessione. 
L'hotel sorge in un palazzo medievale di 4 piani recentemente restaurato. Al suo interno si possono ammirare dipinti e altri dettagli originali. Dista pochi minuti a piedi dalla torre di Federico II del XIII secolo e dalla Cattedrale di Santa Maria Assunta e San Genesio.
L'Hotel di Piazza Duomo, con albergo, ristorante, bar caffetteria e una torretta merlata, è un complesso edilizio storico già sede dei vicari imperiali svevi e poi di quelli fiorentini, con una superficie di oltre duemila metri quadrati e in una splendida posizione panoramica sulla valle dell'Arno. "L'affidamento – spiega il sindaco di San Miniato Simone Giglioli - prevede che il concessionario realizzi lavori per 1,1 milioni di euro, da completarsi in sei anni, oltre alla locazione pattuita di 125mila euro (più Iva) da saldare entro il termine della concessione. Questo impegno economico servirà a compiere alcuni importanti interventi di manutenzione straordinaria e di ampliamento della struttura, in modo da offrire un servizio che vada incontro alla volontà di questa amministrazione che è quella di far crescere il numero di posti letto sul nostro territorio".
Nei primi sei anni il concessionario si impegna a costruire sette nuove camere nello spazio a piano terra, attualmente inutilizzato, passando dalle attuali 21 a 28. In più, saranno realizzati nuovi impianti elettrici, di sicurezza, antincendio e di condizionamento, sarà ristrutturata la copertura dell'albergo e della sala ristorante e saranno acquistati nuovi arredi per le 28 camere. "Incrementare l'offerta e rendere più attrattive le nostre strutture è una delle chiavi per poter incrementare le presenze turistiche sul territorio – spiega ancora il sindaco -. L'Hotel Miravalle, con questo intervento, diviene la struttura con il maggior numero di posti letto disponibili in Città, in una posizione centralissima, con l'affaccio su una delle piazze più belle del centro storico. Era importante garantirne l'apertura, attraverso una gestione continuativa, perché questo ci permette da un lato di dare la possibilità al concessionario di realizzare gli interventi grazie ad un impegno ventennale, e dall'altro all'amministrazione di far vivere il centro, contribuendo allo sviluppo del settore turistico, la seconda gamba dello sviluppo economico e sociale del territorio".

Ultima modifica il Martedì, 06 Agosto 2019 16:33

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466