skinterrapisa2019

Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

Società Chimica Italiana, 90 docenti a scuola a San Miniato

Vota questo articolo
(1 Vota)

san miniato it cattaneo scuola chimica 2019 09 04  3Circa 90 docenti sono arrivati a San Miniato da tutta Italia e ci resteranno fino al 7 settembre. Anche quest'anno, infatti, San Miniato ospita la scuola estiva nazionale di didattica e ricerca educativa organizzata dalla Divisione di Didattica della Chimica della Società Chimica Italiana.

La settimana di corsi si divide in due parti: la prima, iniziata lo scorso lunedì, 2 settembre, è destinata ai docenti universitari, è intitolata alla memoria di Ulderico Segre ed è terminata ieri, 4 settembre, con le lezioni che sono state ospitate al convento di San Francesco. Il resto della manifestazione è dedicato invece ai professori delle scuole superiori e gli appuntamenti in programma si tengono all'interno dell'istituto tecnico "Carlo Cattaneo" di via Catena. La scuola superiore è infatti partner ospitante della kermesse e anche il Comune è coinvolto essendo ente patrocinante. Altri enti coinvolti sono la Società Chimica Italiana, del Piano Lauree Scientifiche (PLS) di ambito chimico e dell'Accademia Nazionale delle Scienze detta dei XL.san miniato it cattaneo scuola chimica 2019 09 04  2 Ieri, mercoledì 4 settembre, l'auditorium dell'istituto "Carlo Cattaneo" ha ospitato un'iniziativa sul tema "insegnare la chimica e le scienze" in cui i due gruppi, universitario e tecnico superiore, si sono sovrapposti e avvicendati. A fare gli onori di casa sono stati il sindaco di San Miniato Simone Giglioli e il dirigente scolastico del "Cattaneo" Alessandro Frosini, oltre al presidente nazionale della Società Chimica Italiana e dirigente della Direzione Ordinamenti Scolastici e Autonomia Scolastica del Miur Anna Brancaccio. "La scuola – per i membri del comitato organizzatore che sono Paola Ambrogi, Eleonora Aquilini, Anna Caronia, Valentina Domenici, Maria Funicello, Anna Maria Madaio, Francesca Turco, Margherita Venturi e Giovanni Villani – si pone come obiettivo quello di far incontrare tutti coloro, tra docenti universitari, ricercatori, dottorandi e giovani in formazione, che sono interessati alla didattica della chimica e alle nuove strategie di insegnamento della chimica a vari livelli scolastici".
"Nel corso dell'incontro di ieri – spiega il dirigente scolastico Alessandro Frosini – abbiamo ribadito la volontà congiunta di organizzare, per l'edizione del prossimo anno, uno o più eventi aperti alla cittadinanza legati a questo appuntamento di respiro nazionale che ormai per San Miniato è diventato una consuetudine. Sarebbe bello che, approfittando della presenza di tanti esperti provenienti da tutta Italia, ci potesse creare una "contaminazione" culturale avvicinando la scienza al grande pubblico". "Questa scuola è un'eccellenza per il nostro territorio – conclude il sindaco di San Miniato Simone Giglioli –. A testimoniarlo sono proprio iniziative di grande rilievo come quella di oggi, in grado di attrarre a San Miniato docenti di chimica provenienti da tutta Italia, e offrendo loro un'attività di grande qualità. La ricerca in questo ambito è importante nel nostro territorio, soprattutto per quanto riguarda il settore conciario di Ponte a Egola, motore economico non solo del Comune ma di tutta la regione. Innovazione e ricerca sono gli elementi ai quali ci si ispira che, per essere alimentati, hanno bisogno di occasioni come questa, dove il confronto e lo studio aprono le porte allo sviluppo e creano risorse".

Ultima modifica il Giovedì, 05 Settembre 2019 16:43

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466